Avviso Pubblico: diritto alla scorta, solidarietà a Decaro

Shares

L’associazione di Comuni “Avviso Pubblico” esprime solidarietà nei confronti di Antonio Decaro, sindaco di Bari e presidente dell’Anci.

Il tema delle scorte a tutela dell’incolumità degli amministratori vittime di minacce è troppo delicato perché possa essere divorato dal tritacarne della polemica politica.

il sindaco di Bari, Antonio Decaro

Foto LaPresse – Donato Fasano – 09/09/2017 Bari ( Italia ) –
81esima Fiera del Levante. Nella foto: il sindaco di Bari, Antonio Decaro.

Essere accompagnati dalle forze dell’ordine per ogni spostamento non è certo un privilegio e se viene presentato in questo modo si rischia di mandare un pessimo messaggio all’opinione pubblica, quasi si trattasse di un benefit della “casta” e non di una misura di sicurezza disposta dai tutori dell’ordine pubblico per prevenire attentati. In questo modo si lasciano soli proprio i più coraggiosi rappresentati delle istituzioni.

Per questa ragione Avviso Pubblico esprime solidarietà nei confronti di Antonio Decaro, sindaco di Bari e presidente dell’Anci, sottoposto a protezione già dal 2016 per essersi posto, più volte e in maniera ferma, come argine nei confronti della criminalità in un contesto come quello del capoluogo pugliese dove i clan continuano a spadroneggiare, come documenta in modo inequivocabile l’ultima relazione della Direzione investigativa antimafia.

Ancora più grave è che a mettere in discussione il diritto alla scorta di Decaro sia proprio l’onorevole Wanda Ferro, segretaria della commissione parlamentare antimafia, che ha ritenuto di voler strumentalizzare un episodio come l’ultima esecuzione di mafia avvenuta qualche giorno fa a San Girolamo, addossandone ingiustamente e incomprensibilmente la responsabilità al sindaco.

Invitiamo la parlamentare ad affrontare in maniera più approfondita il tema della guerra tra bande mafiose in Puglia, che semmai richiede un’azione di contrasto più incisiva da parte dello Stato. E su questo vorremmo avere l’onorevole Ferro al nostro fianco.

Avviso Pubblico

Potrebbero interessarti anche...