Banfi testimonial della Cipolla rossa di Acquaviva

Shares

Lino Banfi testimonial ieri a Bari della Cipolla rossa di Acquaviva. Nel corso della manifestazione “La Puglia vince con il lavoro”, organizzata sabato a Bari dall’associazione “Bari più” di Filippo Melchiorre, il popolare comico ottantenne ha ricordato le sue origini contadine, ha parlato della necessità di creare “un cesto” dei prodotti tipici pugliesi da far conoscere nel mondo e ha elogiato l’eccellenza di Acquaviva. A darne notizia è stato il sindaco di Acquaviva, Davide Carlucci, nella sua pagina facebook.

A consegnargli un campione di cipolla rossa è stato Donato Fanelli, del “Consorzio Qualità Tpica Puglia – Marchiato Fresco”, che le ha prese da “Agriwhite”, l’azienda acquavivese con marchio De.C.O. che ha introdotto un nuovo sistema di conservazione del prodotto oltre la stagionalità in celle che riproducono un microclima idoneo a prolungare la vita della cipolla.

Da tempo Banfi si sta impegnando nel settore agroalimentare attraverso la linea “Bontà Banfi”. A “Fresh Plaza”, che lo aveva intervistato, l’attore ha spiegato quali sono i prodotti del suo “paniere”: “C’è una vasta scelta: dalle conserve a base di vegetali alle orecchiette, dalla burrata alla mozzarella, fino all’olio d’oliva. E poi altri che si aggiungeranno. Ma solo ed esclusivamente prodotti pugliesi. Italianità e pugliesità”.

Potrebbero interessarti anche...

Shares