Cambio Comando al 36°Stormo

Shares

Acquaviva delle Fonti ringrazia sentitamente il Colonello Pilota Bruno Levati per quanto ha fatto per il nostro Comune ed augura un sereno e proficuo comando al Colonello Pilota Emanuele Spigolon, a cui va un caloroso benvenuto in Puglia.

Si è tenuta ieri la solenne cerimonia di avvicendamento al Comando del 36° Stormo Caccia tra il Colonnello Bruno Levati, comandante uscente ed il Colonnello Emanuele Spigolon, comandante subentrante.

Cambio Comando al 36°stormo

Cambio Comando al 36°stormo

L’evento è stato presieduto dal Generale D.A. Silvano Frigerio, Comandante le Forze di Combattimento, il quale, dinanzi le massime autorità militari, civili e religiose del territorio, nel suo accorato discorso, ha tributato un Encomio Solenne al Comandante uscente Colonello Pilota Bruno Levati, per i prestigiosi ed evidenti risultati ottenuti alla guida del Glorioso Stormo, dicendosi certo che troveranno continuità e margini di miglioramento con le altrettanto collaudate capacità di comando del Colonnello Pilota Emanuele Spigolon.

Tutti i relatori hanno ricordato nei loro interventi che la bandiera del 36° Stormo è ancora oggi quella con più decorazioni di guerra di tutta l’Aeronautica Militare e che grande è la responsabilità che ricade su chi ne assume il comando, dovendo costantemente dimostrarsi all’altezza del passato, in un presente sempre più complesso e operativo.

Il 36° Stormo di Gioia del Colle, base NATO, garantisce infatti la sicurezza dei cieli italiani, dell’Albania e del Montenegro, ed è sovente chiamato a svolgere operazioni internazionali di particolare delicatezza e difficoltà.

Cambio Comando in volo al 36° Stormo di Gioia del Colle

Il Comandante, alla testa della pattuglia , saluta i suoi piloti e poi abbandona la formazione e scompare nel cielo azzurro…

Il Colonello Pilota Bruno Levati, chiamato a trasferirsi a Washington per altro prestigioso incarico militare, ha tenuto a ringraziare tutti, raccontando di aver trascorso due anni nei quali ha potuto operare grazie anche ai continui incoraggiamenti ed aiuti ricevuti da questa terra, dagli amministratori, dai professionisti in tutti gli ambiti e dalle associazioni di volontariato.

In realtà è vero anche che l’indiscusso carisma del Colonello Bruno Levati, il suo amore incondizionato per la regione natia, la dedizione assoluta per l’Aeronautica Militare e per la Patria, hanno saputo creare, in questi anni, infinite occasioni di valorizzazione del territorio, delle risorse umane, catalizzando quasi naturalmente ogni energia positiva della società civile e militare.

La cittadinanza di Acquaviva delle Fonti ringrazia sentitamente il Colonello Pilota Bruno Levati per quanto ha fatto per il nostro Comune, mai mancando di concedere la presenza e la disponibilità del 36° Stormo, in ogni occasione in cui è stato chiamato a collaborare ed intervenire con e per la cittadinanza ed augura un sereno e proficuo comando al Colonello Pilota Emanuele Spigolon, a cui va un caloroso benvenuto in Puglia.

Roberto Mancini 

Potrebbero interessarti anche...

Shares