Carlucci: “Oggi abbiamo intitolato finalmente una strada ad Antonio Dinielli”

Shares

Si è svolta oggi la Cerimonia di intitolazione di una strada alla memoria dell’Agente scelto della Polizia di Stato Antonio Dinielli, vittima di un incidente stradale mentre cercava di bloccare la fuga di due ladri il 23 novembre del 2005.

Il suo altissimo senso del dovere e il suo sacrificio meritano che Acquaviva ricordi per sempre, anche attraverso la memoria della toponomastica, la sua figura e il suo valore.

Antonio Dinielli

Carlucci: “Oggi abbiamo intitolato finalmente una strada ad Antonio

Questo il commento del Sindaco di Acquaviva Davide Carlucci:

“Oggi abbiamo intitolato finalmente una strada ad Antonio Dinielli, assistente della Polizia di Stato, medaglia d’oro al valore civile, morto nel 2005 nel corso di un inseguimento.

È stato un onore, per l’occasione, due personalità di grande spessore come il prefetto Antonio De Iesu, vice capo vicario della Polizia di Stato, e come Giuseppe Bisogno, questore di Bari, oltre ai massimi esponenti dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e dell’Aeronautica militare.

Una giornata all’insegna della legalità e del sostegno di chi, ogni giorno, rischia la vita per difenderci dai criminali e per garantire il rispetto della nostra democrazia.

Finalmente, inoltre, i residenti di un caseggiato avranno l’indicazione di una via intitolata a una persona buona e valorosa che si è sacrificata per tutti noi”.

Acquaviva delle Fonti, 23.11.2019.

Il Sindaco, Davide Carlucci 

Potrebbero interessarti anche...

Shares