Continua la vendita di libri a sostegno della famiglia Angelillo

Shares

Un gesto semplice e di grande generosità, un’azione che consentirà a Lisa, Michele, Domenico, Angelico, Maria e Antonia di guardare al futuro con speranza

Alcuni giorni fa la famiglia di Giuseppe D’Ambrosio Angelillo, il poeta e scrittore acquavivese che, ormai da decenni, vive a Milano, dove fa poesia ed editoria con la sua piccola casa editrice “Acquaviva”, ha diffuso la notizia che un grave malore ha colpito Giuseppe, attualmente ricoverato in condizioni molto serie.

Giuseppe D'Ambrosio Angelillo

Il banchetto allestito ieri sera in Piazza Dei Martiri per la vendita dei libri di Giuseppe D’Ambrosio Angelillo

I cittadini di Acquaviva suoi amici ed estimatori hanno subito pensato di aiutare la famiglia in questo difficile momento, promuovendo la vendita dei suoi libri con donazioni volontarie presso l’Edicola Petrelli in via Roma 8.

In occasione della Giornata Nazionale dei Borghi Autentici d’Italia, svoltasi ieri 24 Settembre ad Acquaviva, amici e cittadini volontari hanno contribuito concretamente alla vendita dei libri editi della casa editrice “Acquaviva” allestendo uno stand in piazza Dei Martiri.

Grande l’impegno speso dai cittadini che hanno passato l’intera giornata occupandosi della vendita e dello stand, riuscendo a vendere, grazie soprattutto al buon cuore di tanta gente, un grande numero di libri, incassando a fine serata ben 455,00 euro da destinarsi a questa bellissima iniziativa di solidarietà.

Un grazie, da parte di Acquaviva Partecipa, a tutti coloro che in questo momento di grave difficoltà per la famiglia di Giuseppe hanno contribuito e contribuiranno ancora con un gesto di buon cuore, convinti come siamo che quando le persone si mettono in gioco la solidarietà diventa un progetto possibile.

Potrebbero interessarti anche...

Shares