COVID-19 – Aggiornamento dei casi ad Acquaviva a sabato 28 marzo 2020

Shares

Questo è il quadro aggiornato ad oggi sabato 28 marzo 2020 sul territorio di Acquaviva delle Fonti

COVID-19 – Aggiornamento dei casi ad Acquaviva

COVID-19 – Aggiornamento dei casi ad Acquaviva a sabato 28 marzo 2020

📢Cari concittadini, non possiamo fornirvi un dato preciso e certo riguardo ai contagiati della nostra città in quanto non riceviamo comunicazioni ufficiali che aggiornino i casi in tempo reale.

➡️Attualmente, infatti, al Comune sono stati comunicati solo 4️⃣ casi di cittadini sintomatici che sono in isolamento (uno dei quali è guarito) insieme ad altri 9️⃣ cittadini che hanno contatti con loro.

⚠️ Non abbiamo comunicazioni ufficiali sui ricoverati.

📢Tuttavia, poiché è nostro dovere informarvi, possiamo affermare, sulla base delle informazioni in nostro possesso, che i casi di pazienti contagiati sono 7️⃣, in quanto nella giornata di ieri sono stati ricoverati altri 2️⃣ acquavivesi.

🛑Abbiamo chiesto ai supermercati di effettuare la chiusura domenicale per garantire il riposo dei propri dipendenti già provati dal periodo di forte stress lavorativo.

🏛️Ieri è stata effettuata gratuitamente la sanificazione del comando di polizia municipale a opera della ditta Xenon Italia, grazie a una donazione dell’imprenditore acquavivese Luigi De Tommaso, che ringraziamo.
➡️L’intervento è stato eseguito con una tecnologia innovativa a luce pulsata, che consente l’immediata frequentazione dei locali subito dopo la sanificazione.

💪Continuano le donazioni per gli agenti, per i volontari impegnati negli interventi comunali di protezione civile contro il coronavirus e per i cittadini con problemi urgenti di salute.

😷La parafarmacia Farmasalus ha donato 80 mascherine, mentre la start up Ortopedia 3D ha donato 23 visiere realizzate con tecnologia tridimensionale al Miulli.

🏨Per quanto riguarda l’Ospedale Miulli, il Comune, intanto, sta sollecitando la Regione Puglia affinché rafforzi l’organico necessario a far fronte al carico di lavoro legato ai nuovi reparti Covid.

🏘️🏘️🏘️🏘️🏘️🏘️🏘️🏘️🏘️🏘️🏘️🏘️🏘️🏘️🏘️🏘️🏘️🏘️Ci raccomandiamo con tutti i cittadini affinché rispettino le norme igieniche e limitino al massimo le uscite, mantenendo la distanza di almeno un metro fra una persona e l’altra.

Si ricorda che è vivamente consigliata la spesa a domicilio.

Tutto questo al fine di evitare un’ulteriore propagazione del contagio.

Potrebbero interessarti anche...

Shares