Croce al Merito di Guerra al centenario acquavivese Martino Colacicco

Shares

L’importante riconoscimento è stato ritirato ieri in occasione del suo centesimo compleanno.

La cerimonia nella Caserma Picca di Bari, con la presenza del Generale Giorgio Rainò, del Sindaco di Acquaviva ed altre autorità civili e militari.

Il Generale di Brigata Giorgio Rainò, Comandante Militare dell’Esercito in Puglia, ha festeggiato nella Caserma Domenico Picca, i cento anni dell’anziano Martino Colacicco, classe 1918, reduce della Seconda Guerra Mondiale.

Croce al Merito di Guerra al centenario acquavivese Martino Colacicco

Croce al Merito di Guerra al centenario acquavivese Martino Colacicco

Martino Colacicco venne reclutato proprio presso la Caserma Picca il 27 febbraio 1939 ed inviato in Africa Orientale con la IX Compagnia Sanità.

Nella Seconda Guerra Mondiale venne fatto prigioniero in Sudafrica, in Inghilterra e negli Stati Uniti, ed ieri è stato insignito della Croce al Merito di Guerra e del riconoscimento della Campagna di Guerra 1940-1941, a testimonianza del valore dimostrato per la Patria.

Il centenario, perfettamente lucido, ha raccontato dei quattro anni di prigionia per lo più trascorsi in California, ricordando alcuni momenti del trattamento riservatogli nei vari campi di detenzione.

06.12.18 – Centenario di Martino Colacicco @Caserma Picca Bari

Il servizio di Filo TV nel contesto delle celebrazioni per il centenario della Grande Guerra

Istituita alla fine della prima guerra mondiale, la Croce al merito di guerra viene concessa a tutti i combattenti italiani che hanno onorevolmente prestato servizio attivo per un periodo minimo ben definito in zona di guerra o sono stati feriti o caduti in azione.

Un modo per ricordare e ringraziare coloro che patirono e soffrirono per la Patria, ma anche l’occasione per recuperare la nostra memoria storica, perchè senza conservare la memoria dei nostri eroi non sarebbe possibile pensare alla libertà, perchè la libertà è il vero valore della Democrazia e della nostra Nazione.

Il sindaco di Acquaviva delle Fonti Davide Carlucci, presente durante la cerimonia, ha così commentato: “Ho appena avuto l’onore di festeggiare nella Caserma Picca di Bari, con il Generale Giorgio Rainò, comandante territoriale dell’Esercito in Puglia, i 100 anni di Martino Colacicco, soldato acquavivese nella Seconda Guerra Mondiale, prigioniero di guerra in Sudafrica, in Inghilterra e negli Stati Uniti. Colacicco è stato insignito della Croce al Merito di Guerra e del riconoscimento della Campagna di Guerra 1940-1941..A lui gli auguri dell’Amministrazione comunale di Acquaviva per i suoi 100 anni”.


Galleria fotografica: Esercito Italiano

Potrebbero interessarti anche...

Shares