Damascelli (FI): la Regione si attivi per lo stato di calamità

Shares

Damascelli-Domenico-forza-italia“Sabato 6 agosto una violenta grandinata si è abbattuta su numerosi centri del barese, con intense e dannose precipitazioni. Adesso la giunta della Regione Puglia deliberi subito la richiesta dello stato di calamità naturale al Ministero per le Politiche agricole, così da consentire agli agricoltori di poter usufruire di benefici fiscali e agevolazioni. Ci si muova e attivi subito”. Lo dichiara Domenico Damascelli, consigliere regionale di Forza Italia che, dopo aver incontrato una delegazione di agricoltori e raccolto segnalazioni dai Comuni colpiti, ha presentato una mozione da discutere in Consiglio Regionale per sollecitare il governo pugliese ad attivarsi immediatamente.

“I terreni particolarmente colpiti dalla vigorosa grandinata – prosegue Damascelli – ricadono soprattutto nei territori dei Comuni di Toritto, Casamassima, Altamura, Binetto, Grumo, Bitetto, Santeramo, Cassano, Acquaviva, Sannicandro, Rutigliano, Noicattaro, Poggiorsini, città in cui l’evento si ripercuote fortemente sull’economia locale, giacchè terre a nota vocazione agricola”.
“Molti agri risultano devastati, con gravissimi danni, variabili a seconda delle zone, che in alcuni casi raggiungono anche il 100% di perdita del prodotto e danni strutturali alle piantagioni che hanno compromesso anche le prossime annate agrarie. Urge intervenire. La Regione rivolga grande attenzione al mondo agricolo e ascolti il grido di dolore degli operatori del settore”, continua il consigliere.
“Occorre assicurare assoluto e concreto sostegno al comparto agricolo: il D.lgs 102/2004 stabilisce che il Ministero delle Politiche agricole, dopo l’accertamento degli effetti degli eventi, dichiari, su richiesta delle Regioni, l’esistenza del carattere di eccezionalità delle calamità, stabilendo esoneri parziali degli oneri contributivi”.
Nella mozione proposta da Damascelli si chiede al governo regionale di “attivare tutte le procedure affinché sia deliberata dalla Giunta Regionale, con immediatezza, la richiesta di stato di calamità naturale al Ministero, al fine di sorreggere tangibilmente gli agricoltori fortemente colpiti dagli eventi calamitosi del 6 agosto 2016”.

Potrebbero interessarti anche...

Shares