Distorsioni Sonore Festival 2018, tra gli ospiti “MURUBUTU”, icona dell’hip hop italiano

Shares

L’Arci URLO, con il contributo del Comune di Acquaviva, organizza il DISTORSIONI SONORE FESTIVAL 2018, la consueta rassegna artistica dedicata alla musica ed alle arti visive

L’evento è diventato ormai un appuntamento fisso dell’estate acquavivese, grazie alle scorse edizioni che hanno richiamato oltre 2.000 spettatori all’anno.

Come ogni anno, il DISTORSIONI SONORE FESTIVAL 2018, giunto alla sua quinta edizione, sarà ospitato nell’affascinante e suggestiva location di Piazza dei Martiri, nel cuore del centro storico di Acquaviva delle Fonti.

L’obiettivo dell’Associazione Arci Urlo quest’anno è “riempire la piazza” di suoni e di suggestioni visive: GIOVEDI’ 6 SETTEMBRE la band pugliese NILS OLAV sperimenterà un live set elettronico accompagnato da videomapping a cura del visual performer VJ WASD. 

La serata ospiterà in piazza anche l’esposizione dell’artista Vito Difilippo e una perfomance live dello scultore Davide Marrone. Lo spettacolo avrà inizio alle ore 21.00.

VENERDI’ 7 SETTEMBRE dalle ore 20.00 avrà inizio la seconda e ultima serata del festival, con gli opening di BRUNO BUG e TENKO BLOODLAIRE che riscalderanno il pubblico per l’arrivo di MURUBUTU, icona dell’hip hop italiano, che regalerà al pubblico del Distorsioni Sonore la sua unica data dell’anno in Puglia.


Uno dei temi preferiti di MURUBUTU è quello del vento, un elemento che assume significati simbolici molto profondi.


MURUBUTU, pseudonimo di Alessio Mariani (Reggio nell’Emilia, 27 luglio 1975), è un rapper e cantautore italiano. È fondatore e voce del collettivo reggiano La Kattiveria. La sua musica, definita «rap di ispirazione letteraria» o «letteraturap», contraddistingue MURUBUTU da tutti gli altri rapper italiani rendendolo unico nel suo genere poiché particolarmente abile nell’unire il rap con la letteratura, la storia e la filosofia, peculiarità che colloca l’artista tra i migliori storyteller dell’hip hop italiano. Di professione è docente di filosofia e storia presso il Liceo Matilde di Canossa di Reggio Emilia. Ha un figlio, al quale ha dedicato una canzone nonché il titolo dell’album Il giovane Mariani e altri racconti, e una figlia, alla quale è dedicata la canzone La bellissima Giulietta[Da Wikipedia, l’enciclopedia libera]

Al via la quinta edizione del Distorsioni Sonore Festival 2018, tra gli ospiti "MURUBUTU", icona dell’hip hop italiano

Al via la quinta edizione del Distorsioni Sonore Festival 2018, tra gli ospiti “MURUBUTU”, icona dell’hip hop italiano

Associazione Culturale ARCI Urlo
Piazza dei Martiri, 59, 70021 Acquaviva delle Fonti (BA)
urloarci@gmail.com

Potrebbero interessarti anche...

Shares