Emanuele Petrelli assicura: Martedì 19 marzo la “Fanove” si farà !

Shares

Un triste risveglio per tutta la comunità di Acquaviva.

Durante la scorsa notte, il cumulo di legna che sarebbe stato utilizzato Martedì 19 Marzo, in occasione del consueto falò in onore di San Giuseppe alla “Zona 167” è stato dato alle fiamme.

Il primo post su Facebook dell’incendio è stato pubblicato alle 22:20, ma a quell’ora le fiamme avevano consumato quasi la metà della catasta di legna, perciò sembra possibile far risalire alle 22:00 circa il momento in cui è stato appiccato il fuoco.

Emanuele Petrelli assicura: Martedì 19 marzo la “Favove” si farà !

Emanuele Petrelli assicura: Martedì 19 marzo la “Fanove” si farà !

Da molto tempo, il signor Emanuele Petrelli, devoto di San Giuseppe, come tutti gli anni, aveva allestito la catasta in Zona 167, impegnandosi personalmente e con pochi collaboratori occasionali nella raccolta della legna; tanto, solo per regalare alla città lo spettacolo di una antica tradizione da rinnovare. Ma questa notte tutto il suo lavoro è andato perso.

Alla notizia dell’incenerimento della catasta, è arrivato subito lo sgomento e la rabbia di tanti cittadini acquavivesi.

Non è la prima volta, purtroppo, che qualcuno rovina i festeggiamenti in onore di San Giuseppe.

La catasta di legna allestita da Emanuele venne incendiata in anticipo da qualche “buontempone” anche tre anni fa.

Da allora, per questo, Emanuele vigilava la legna allestita per la “Fanove” di San Giuseppe anche di notte, dormendo in macchina, pur di impedire il ripetersi di quella che, per lui, ma anche per i tanti devoti del tradizionale evento, era stata una vera “tragedia”.

Quest’anno, purtroppo, come ci dice Emanuele, gli avevano rubato la macchina, e questo gli ha impedito la consueta “vigilanza notturna”.

Un fatto veramente triste. Quali che siano le ragioni, colpire Emanuele o fare semplicemente una bravata, resta una cosa che colpisce profondamente tutta la cittadinanza acquavivese.

Ma non è tutto perso, amministrazione, semplici cittadini, associazioni e il buon Emanuele si stanno già adoperando per ricostruire il falò, se possibile ancora più grande.

Come spesso accade tra gente di buona volontà dal male ne sta nascendo un bene, cioè riscoprirsi uniti attorno al senso di comunità che le tradizioni rappresentano.

Insomma, il nostro caro Emanuele Petrelli è di nuovo all’opera e assicura: Martedì 19 marzo la “Fanove” si farà !

 Emanuele Petrelli è di nuovo all'opera

 Emanuele Petrelli è di nuovo all’opera e assicura: Martedì 19 marzo la “Fanove” si farà !

Potrebbero interessarti anche...

Shares