Favole al Telefono: un numero per ascoltare fiabe a casa propria

Shares

Nel libro di Gianni Rodari “Favole al telefono” lo scrittore ricorda che, quando si trovava lontano da casa, per sentirsi più vicino a sua figlia la chiamava ogni sera e le raccontava una favola. 

Ora in tempo di Coronavirus l’idea è stata ripresa da Antonella Pietroforte con la Ludo Party di Ballettopoli di Acquaviva.

Favole al Telefono l'iniziative offerta dalla Ludo Party di Ballettopoli

Favole al Telefono: un numero per ascoltare fiabe a casa propria

In questi giorni molte sono le iniziative offerte dalla Ludo Party di Ballettopoli, rivolte ai bimbi costretti a restare a casa, per l’emergenza Covid. Dalle letture al balletto ed al lavoretto.

Aggiungiamo un tassello, per i più piccoli: il progetto “ Favole al telefono ” promosso dalla Ludo Party di Ballettopoli di Acquaviva delle Fonti nella persona di Antonella Pietroforte.

L’emergenza legata a Covid-19 ha portato tutti ad affrontare un momento difficile, anche i nostri bambini che, con le scuole e gli asili chiusi, si trovano a dover passare tutto il tempo in casa senza i propri amici.

Ecco, quindi che il progetto #FavolealTelefono diventa un momento di svago che consente di viaggiare con la fantasia, di sentirsi meno soli e di apprezzare allo stesso tempo la lettura di un buon libro.

Da Sabato 25 Aprile e per tutti i Sabato fino alla durata dell’emergenza il servizio sarà ATTIVO GRATUITAMENTE dalle ore 17.00 alle ore 19.00.

Basterà chiamare il numero 339 179 8700 ed Antonella sarà felicissima di leggervi una storia al telefono.

Favole al Telefono

Favole al Telefono: un numero per ascoltare fiabe a casa propria

Potrebbero interessarti anche...

Shares