Giobbe Covatta racconta la sua Africa: video intervista di Toni Vavalle

Shares

Grande successo per Giobbe Covatta ieri sera all’Oratorio San Domenico con “La Divina Commediola”

Appena finito lo spettacolo organizzato dall’Associazione Culturale degli Sfollati, l’attore acquavivese Toni Vavalle ha scambiato due chiacchiere con uno dei personaggi più importanti del panorama artistico nazionale: Giobbe Covatta, comico, attore, scrittore, umorista, commediografo, attivista AMREF per l’Africa dal 1994 e politico italiano.

Toni Vavalle incontra Giobbe Covatta


Il Selfie con il Pubblico a fine Spettacolo
 selfie Giobbe Covazza e Toni Vavalle

Giobbe Covatta racconta la sua Africa: video intervista di Toni Vavalle

 

Il selfie di Toni Vavalle con Giobbe Covatta

“La Divina Commediola”

Giobbe Covatta ha presentato la sua personale versione della Divina Commedia, totalmente dedicata ai diritti dei minori.

Spiega Covatta: “Conoscere i diritti dei bambini riconosciuti dalla Convenzione Internazionale sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, conoscere i modi più comuni con cui questi diritti vengono calpestati equivale a diffondere una cultura di rispetto, di pace e di eguaglianza per tutte le nuove generazioni”.

Nonostante la serietà dei temi, ieri sera un bravissimo Giobbe Covatta ha fatto ridere e ha fatto riflettere il numerosissimo pubblico accorso all’oratorio San Domenico di Acquaviva.

La scenografia era a dir poco essenziale: sul palco solo una lavagna e un leggìo. Sul leggìo la “Divina Commediola”.

Dall’importanza dell’acqua alla scarsità di ospedali e scuole in Africa, dalla povertà fino alla piaga della pedofilia: “Sapete quanti sono gli italiani che si recano in Africa per il turismo sessuale con minori? 100mila” dice.

Covatta ha affrontato temi scottanti, ma è riuscito a farlo tra una risata e l’altra.

Due ore sul palco a raccontare frammenti della sua esperienza di vita in Africa che hanno saputo offrire al pubblico acquavivese lo spaccato di un mondo lontano che però ieri sera in molti hanno potuto sentire più vicino.

L’evento rientra nella Rassegna “Aspettando il Teatro” dell’Associazione Culturale degli Sfollati, giunta oramai al sesto anno di attività.

Gli appuntamenti della Rassegna “Aspettando il Teatro”

Il prossimo appuntamento – fa sapere Toni Vavalle – è fissato per il 29 febbraio con il nuovo spettacolo, scritto da Dante Marmone e Tiziana Schiavarelli  “Un fattaccio all’improvviso” , nel quale l’Anonima GR ironizza sulla violenza che nasce anche dal cinismo dei nostri tempi difficili e cerca di capire sino a che punto il cinema e la televisione facciano solo da specchio di una società in involuzione o addirittura, per certi versi, investono in questi sentimenti estremi per attirare l’attenzione del pubblico, creandoci una sorta di abitudine, di assuefazione alla violenza.

Giobbe Covatta racconta la sua Africa: video intervista di Toni Vavalle

Da definire, al momento, la tappa acquavivese per “Il sindaco pescatore”, lo spettacolo teatrale interpretato dall’attore Ettore Bassi sulla storia di Angelo Vassallo, primo cittadino di Pollica, nel Salernitano, vittima nel 2010 di un attentato di sospetta matrice camorristica.

Giobbe Covatta racconta la sua Africa: video intervista di Toni Vavalle

Potrebbero interessarti anche...