Giornate Europee dell’Archeologia, visite guidate al museo “AMA” di Acquaviva

Shares

Anche Acquaviva delle Fonti celebrerà le Giornate Europee dell’Archeologia

Lo comunica Marco Bruno, Presidente della sede locale Archeoclub “Sante Zirioni”, invitando gli interessati a prenotare la visita guidata gratuita organizzata per l’occasione nella giornata di Sabato 19 giugno dalle 18.00 alle 21.00 ad AMA, il nuovo Museo Archeologico di Acquaviva.

L’Archeoclub “Sante Zirioni” accompagnerà i visitatori alla scoperta del nuovo Museo Archeologico, dotato di supporti multimediali all’avanguardia, di un laboratorio di stampa 3D e di reperti che vanno dal Paleolitico al periodo Medievale, passando dal tempo dei Peucezi a quello dei Romani.

Giornate Europee dell’Archeologia Acquaviva delle Fonti

Giornate Europee dell’Archeologia, visite guidate al museo “AMA” di Acquaviva

L’Archeoclub Sante Zirioni, ringraziando l’Amministrazione Comunale per aver permesso questa iniziativa – scrive il Presidente Marco Bruno – invita tutti gli amanti dell’Archeologia a visitare gratuitamente il nuovo Museo Archeologico AMA. I visitatori verranno accompagnati dai nostri specialisti, alla scoperta di reperti che attraversano ben 20000 anni e potranno usare i supporti multimediali, particolarmente adatti ai più piccoli, perché animati.

Anche il laboratorio di progettazione e stampa 3D è molto interessante, e permetterà, con i nostri esperti, di avvicinarsi ad un mondo nuovo con infinite applicazioni, anche archeologiche. Vi aspettiamo numerosi a questo evento gratuito, tenuto in occasione delle Giornate Europee dell’Archeologia.

  • La prenotazione è obbligatoria, anche al fine di attenersi alle norme anticovid.
  • Evento adatto ai bambini per gli accattivanti filmati interattivi.
  • Apertura: Sabato 19 Giugno dalle 18.00 alle 21.00
    Info e Prenotazioni:
  • Telefono – Whatsapp: 335.62.09.869 – 328.27.71.693

Giornate europee dell’archeologia (GEA)

Giornate Europee Archeologia

Giornate Europee Archeologia

Il Ministero della Cultura in Francia affida a Inrap, l’Istituto nazionale di ricerca archeologica preventiva (Inrap), il coordinamento e la promozione delle Giornate europee dell’archeologia (GEA).

In occasione delle GEA, tutti gli attori del mondo dell’archeologia si mettono all’opera per far scoprire al pubblico i tesori del patrimonio e i retroscena di questo settore. Operatori di scavi, organismi di ricerca, università, musei e siti archeologici, laboratori, associazioni, centri archivi e collettività territoriali sono invitati a organizzare attività innovative, originali e interattive, destinate al grande pubblico.

Le JNA si sono espanse in Europa nel 2019. Diciassette paesi hanno partecipato per la prima volta.

Nel 2020 le Giornate archeologiche nazionali francesi sono diventate le Giornate archeologiche europee.

In vista dell’epidemia di COVID-19, l’11° Giornate dell’archéologia (JEA) non ha avuto luogo nella sua forma tradizionale. Tuttavia, per celebrare l’archeologia con tutto il pubblico, Inrap ha lanciato, sotto l’egida del Ministero della Cultura, l’evento #Archeorama.

Oltre agli eventi con il pubblico quando la situazione sanitaria lo permetteva, l’evento #archeorama ha aperto la possibilità di creare eventi digitali e di valorizzare le risorse online: incontri live di archeologi sui social network, pubblicazione di video inediti, conferenze live, visite virtuali di mostre, modellazione 3D di oggetti e siti archeologici, ecc.

Con quasi 1000 iniziative, sia faccia a faccia che esclusivamente digitali, questi JEA 2020 e #Archeorama sono stati un grande successo! In totale, contiamo più di 180.000 visite al sito web journées-archéologie.fr, con 15.000 visite uniche durante i tre giorni della manifestazione.

L’apertura dell’evento all’Europa è continuata, con 28 paesi partecipanti a questa edizione 2020 e quasi 500 diversi organizzatori europei.

Potrebbero interessarti anche...