Grafiche Fedele e ItalFoam di Acquaviva producono mascherine e ne donano 2000 a Caritas e Fratres

Shares

La Grafiche Fedele sas e la ItalFoam srl sono le prime due aziende di Acquaviva che, seguendo le direttive impartite dal Politecnico di Bari, hanno iniziato la produzione di mascherine filtranti, adatte cioè alla popolazione e al personale delle aziende.

Medici, infermieri e soggetti di primo intervento, infatti, dovranno dotarsi ed utilizzare solo mascherine certificate secondo gli standard inderogabili FFP2 e FFP3.

L’iniziativa del Politecnico di Bari, alla quale hanno finora aderito oltre 250 aziende in tutta Italia, è denominata RIAPRO (riconversione aziendale per la produzione di D.P.I) ed è coordinata da Regione Puglia e Protezione Civile.

Il Politecnico ha costituito un gruppo di esperti che, lavorando in stretta collaborazione con la Regione Puglia e con tutte le autorità competenti, fornisce indicazioni utili alle aziende che decidono di convertire la loro attività nella produzione di dispositivi apparati e componenti utili sia alla popolazione sia al personale sanitario per affrontare e contenere la diffusione del COVID19.

“Il nostro progetto è stato seguito in collaborazione con la ditta Dierrecci Promotions di Domenico Dinapoliscrive Grafiche Fedelestiamo cercando di collaborare anche con altre realtà cittadine per cercare nel nostro piccolo di far lavorare tutti e di contenere i prezzi del prodotto per combattere qualsiasi speculazione. Quello che possiamo dire e che noi abbiamo seguito alla lettera tutte le disposizioni del Politecnico di Bari utilizzando materiali certificati con STANDARD 100 by OEKO-TEX®, curandone la sanificazione sino all’imbustamento, attraverso trattamenti combinati di ultravioletti, ozono ed amuchina, avviando anche la produzione di parafiati da scrivania e visiere in policarbonato”.

“Di solito non ci occupiamo di questo genere di prodotticommenta la ItalFoamma non possiamo fare a meno di provare a fare qualcosa per poter aiutare chiunque voglia sentirsi più protetto… Abbiamo fatto ricerche, tantissime chiamate e sopratutto creato legami che non pensavamo fossimo in grado di creare… Tutto questo per creare un qualcosa che fosse fatto in Italia, e che coinvolgesse attività che sono attorno a noi.”

Due intraprendenti realtà della nostra Acquaviva che hanno avviato la produzione di mascherine filtranti seguendo le linee guida e i test sui materiali condotti dal Politecnico di Bari, coinvolgendo aziende produttrici di materiale certificato e laboratori tessili nella provincia, per realizzare un prodotto che possa aiutare a garantire una protezione, avendo la certezza di disporre di materie biocompatibili e sopratutto efficaci.

Ma non è tutto. ItalFoam ha donato 1000 mascherine filtranti monouso al Comune di Acquaviva, immediatamente girate alla Caritas Diocesana perché le distribuisca alle famiglie che più ne hanno bisogno, mentre Grafiche Fedele fornirà ulteriori 1000 mascherine al gruppo Donatori Sangue “Fratres” di Acquaviva, personalizzandole con il logo dell’Associazione, che saranno regalate ai donatori volontari di sangue, che mai come in questo periodo offrono un contributo così importante alla salute pubblica.

Grafiche Fedele e ItalFoam di Acquaviva producono mascherine e ne donano 2000 a Caritas e Fratres

Grafiche Fedele e ItalFoam di Acquaviva producono mascherine e ne donano 2000 a Caritas e Fratres

Potrebbero interessarti anche...

Shares