Jazzset 2016, The Modern’s Dilemma alle 21,00, dalle 22,30 DJ Set al Club 1799

Shares

Venerdì 30 Dicembre, ore 21,00

Cattedrale di Acquaviva delle fonti

THE MODERN’S DILEMMA

MIRKO SIGNORILE-GAETANO PARTIPILO-GIORGIO VENDOLA-VINCENZO BARDARO

Un quartetto d’eccezione formato da alcuni tra i migliori musicisti e compositori sulla scena jazz italiana nonché fondatori con Giuseppe Netti, nei primi anni del 2000, dell’Associazione Cafè 1799 organizzatrice della rassegna.

L’idea di partenza è la creazione di una musica che sia a metà strada tra jazz di estrazione afro-americana e quel mondo di suoni indecifrabili che scandiscono il tempo dei giorni di oggi. Il risultato di tutto ciò è una musica carica di elementi trasgressivi (poliritmie, risoluzioni armoniche imprevedibili, improvvisazioni estemporanee, metriche inusuali) ma allo stesso tempo innovativi.

Mirko Signorile: piano/Gaetano Partipilo: sax/Giorgio vendola: contrabbasso/ Vincenzo bardaro: batteria

Ore 22.30, Club 1799

NICOLA CONTE DJ SET

Dj, musicista, produttore e remixer di culto nella scena internazionale nu-jazz, Nicola Conte porta sul dancefloor le sonorità jazz e soul che contraddistinguono le sue produzioni, accanto agli aspetti più raffinati della club culture attuale. Dall’estate 2013 Nicola Conte ha cominciato una nuova straordinaria esperienza live dedicata all’elettronica più scura, chiamato “Black Spirits”, in collaborazione con il dj e producer Andrea Fiorito, il trombonista Gianluca Petrella, ed altri eccezionali ospiti internazionali.

Scrive di lui Alessio Bertallot: Nicola Conte rappresenta pienamente la figura del “nuovo musicista”, che comprende dentro di sé anche quelle culture che si sono sviluppate negli ultimi 20 anni: l’esperienza dei Dj e le estetiche della musica elettronica. Sono nuovi orizzonti, a volte distanti da quelli più tradizionali del musicista compositore ed esecutore ma che ne completano la statura. Questo essere insieme produttore ed artista, regista e attore, committente e artigiano, è un modo, “rinascimentale” di essere musicista: una bottega d’arte, dove il musicista crea in autonomia e genera uno stile.

Potrebbero interessarti anche...

Shares