La Divina Commedia di Salvador Dalì: in mostra ad Acquaviva

Shares

Dalì. La Divina Commedia

martedì 13 dicembre 2016, alle 11.00

Sala Giunta della Città Metropolitana di BARI

Mercoledí 14 Dicembre, alle 20.00

Salone delle Feste di Palazzo De Mari


Divina Commedia di Salvador Dalì mostra Acquaviva
Dal 16 dicembre al 5 marzo prossimo i Comuni di Acquaviva delle Fonti, Sammichele di Bari e Turi ospiteranno la mostra “Dalì. La Divina Commedia”, con le opere del grande artista del secolo scorso Salvador Dalì. La mostra è organizzata dalla Società Sistema Museo, gestore del SAC Ecomuseo di Peucetia, nell’ambito dell’operazione “Opere fuori contesto”.

Le opere che riguardano l’Inferno saranno in mostra ad Acquaviva delle Fonti nel Palazzo dè Mari; quelle che riguardano il Purgatorio a Sammichele di Bari, nel Castello Caracciolo, mentre quelle che riguardano il Paradiso a Turi nella Chiesa di Sant’Oronzo.

Martedì 13 dicembre alle ore 11 si terrà presso la Sala Giunta della Città Metropolitana di Bari la presentazione in anteprima alla stampa della mostra.  Alla presentazione interverranno:

Francesca Pietroforte, Consigliere ai Beni Culturali e Attuazione del programma della Città
Metropolitana di Bari
Arianna Addabbo, Direttore dell’Area Cultura e Turismo del Comune di Gioia del Colle R.U.P. SAC Ecomuseo di Peucetia
Davide Carlucci, Sindaco di Acquaviva delle Fonti
Filippo Boscia, Sindaco di Sammichele di Bari
Domenico Coppi, Sindaco di Turi
Gianluca Bellucci, Presidente di Sistema Museo

Cento acquerelli di Salvador Dalì raccontano il viaggio metaforico di Dante nei regni ultraterreni.

Divina Commedia di Salvador Dalì mostra AcquavivaPer l’occasione, ad Acquaviva, Mercoledí 14 Dicembre alle 20.00 nella suggestiva cornice del Salone delle Feste di Palazzo de Mari, si organizza un appuntamento unico nel suo genere: CALICI DI-VERSI, tra i canti di Dante Alighieri, musica e degustazione di-vino. Aspettando l’Inferno di Dalì, con i saluti del Sindaco Carlucci, l’Assessore Nardulli, Trifone Gargano, Angelo Michele Di Donna, gli studenti del don Milani con la prof.ssa Sicolo e infine Nicola Chiaromonte di Tenute Chiaromonte, un grande Vino italiano, premiato come miglior rosso d’Italia 2017 da Gambero Rosso.

Potrebbero interessarti anche...