Laforenza sabato ad Acquaviva per Cassanoscienza

Shares

Domenico LaforenzaÈ stato tra i pionieri dell’avvento di Internet in Italia, all’inizio degli anni Settanta a Pisa, dove approdò appena ventenne da Acquaviva delle Fonti. Oggi è considerato uno dei massimi esperti digitali in Europa e ricopre il doppio prestigioso incarico di direttore dell’Istituto di Informatica e Telematica del Consiglio Nazionale delle Ricerche e presidente dell’Area Ricerca del CNR di Pisa, nonché di responsabile del Registro.it dei nomi a dominio Internet per l’Italia, l’anagrafe dei domini a targa .it. Stiamo parlando di Domenico Laforenza, classe 1952, che sabato 16 aprile sarà ad Acquaviva dove parteciperà a un incontro su “La comunità digitale. Scenari futuri dell’Information Technology nella pubblica amministrazione, nelle imprese, nel territorio”.

L’incontro si svolgerà nella Sala consiliare alle 18,30 nell’ambito del Festival Cassanoscienza, che vede Acquaviva tra i Comuni patrocinatori. Oltre all’incontro con Laforenza, nell’ambito della rassegna, in corso dall’8 al 16 aprile, sono previste due visite all’Osservatorio astronomico comunale di Acquaviva – martedì e mercoledì alle 20 – e una serie di altri incontri, a Cassano, su temi che spaziano dalla veterinaria alle neuroscienze, dalla matematica alla medicina.

All’incontro ad Acquaviva con Laforenza parteciperanno anche Sergio Fasano, informatico, Vito Pasciolla e Patrizio Galeotti, componenti della Commissione Informatica dell’Ordine Avvocati di Bari,  oltre a Giuseppe Marzano, responsabile informatico della Presidenza del consiglio della Regione Umbria.

Presenzieranno all’incontro anche il sindaco Davide Carlucci e gli assessori Francesco Bruno e Mariella Nardulli.

Dirigente Tecnologo del CNR, Laforenza dal 1981 sino al 30 giugno 2008 è stato anche responsabile del Laboratorio di Calcolo a elevate prestazioni all’interno dell’Istituto di Scienza e Tecnologie dell’Informazione “Alessandro Faedo” del CNR, costituito nel 2002 dalla fusione tra CNUCE-CNR e IEI-CNR. Ha svolto attività di consulenza per varie agenzie di ricerca di diversi stati membri dell’Unione europea (Austria, Francia, Regno Unito, Irlanda e Olanda), è stato supervisore in scuole di dottorato di ricerca in Italia (Università di Pisa) e all’estero (Università Complutense di Madrid, Università di Dortmund, Università di Montpellier, Università di Rennes/INRIA, Università di Parigi VI). Svolge regolarmente funzione di revisore di progetti per conto della Unione Europea, è iscritto all’albo degli esperti del Ministero per l’Istruzione, l’Università e la Ricerca (MIUR) e del Ministero per le attività produttive (MIPA) e svolge attività di valutazione di progetti (FAR, FIT, FESR, ecc.). È autore di numerose pubblicazioni scientifiche e ha organizzato eventi di rilievo nazionale e internazionale nel campo dell’Information and Communication Technology (ICT).

 

Potrebbero interessarti anche...

Shares