Le classi V del Caporizzi Lucarelli incontrano Pinuccio e Lella Fazio, genitori di Michele, vittima innocente della criminalità

Shares

Domani 18 Maggio alla Scuola primaria “Aldo Moro”, la testimonianza di Pinuccio e Lella Fazio, i genitori di Michele vittima innocente della criminalità organizzata.

Nel percorso di preparazione al viaggio a Palermo che le classi V dell’Istituto Comprensivo “Caporizzi-Lucarelli”, svolgeranno nel corso della prossima settimana, i genitori hanno voluto nuovamente invitare Pinuccio Fazio, con sua moglie Lella e Savino Percoco, referente delle Agende Rosse di Borsellino.

Pinuccio e Lella Fazio, genitori di Michele, vittima innocente della criminalità

Pinuccio e Lella Fazio – foto: www.dabitonto.com

Insieme, ci offriranno un’ulteriore possibilità di riflessione e di crescita, nel ricordo di Michele, vittima innocente di mafia, rimasto ucciso per sbaglio, durante una sparatoria tra due clan rivali, nel 2001 a Bari vecchia.

Il signor Pinuccio oltre a raccontare la storia di Michele, testimonierà il suo impegno nella lotta contro la criminalità, per abbattere il muro dell’omertà, infondendoci il coraggio di non arrenderci!

In occasione della Marcia di Foggia, Don Ciotti ci affidó questo messaggio:

“Sono convinto di una cosa: è il noi che vince! Quel cambiamento che noi sogniamo e desideriamo ha bisogno di ciascuno di noi!
Noi dobbiamo essere parte di questo cambiamento!”

E noi genitori, insieme ai nostri figli, vogliamo imparare a testimoniare che se tutte le realtà collaborano, dai cittadini alle istituzioni, alle associazioni, passando per un luogo importante e formativo come la scuola, riusciremo, un giorno, a sconfiggere la criminalità organizzata.

Giovanni Falcone ci ha creduto. Vogliamo crederci anche noi, insieme ai nostri figli, con gratitudine verso i loro docenti.

I genitori delle classi V dell’Istituto Comprensivo “Caporizzi-Lucarelli”

Pinuccio e Lella Fazio, genitori di Michele, vittima innocente della criminalità

Potrebbero interessarti anche...

Shares