Legalità: Carlucci insignito al Memorial ” Livatino-Saetta-Costa “, in ricordo dei Giudici Eroi e degli Agenti di Polizia Schifani, Dicillo e Montinaro

Shares

Dopo il “Premio Nazionale Pio La Torre”, Il Sindaco di Acquaviva delle Fonti, Davide Carlucci, sarà insignito del “Premio Internazionale all’impegno sociale “Rosario Livatino – Antonino Saetta – Gaetano Costa” magistrati uccisi dalla mafia.

La cerimonia del Memorial “Livatino-Saetta-Costa” in ricordo dei Giudici Eroi e degli Agenti di Polizia Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro, Uomini della scorta del Giudice Giovanni Falcone, avrà luogo martedì 18 Settembre 2018, ore 9:00 in Spinazzola (Barletta-Andria-Trani), presso Istituto Comprensivo Giuseppe Mazzini. 
Legalità: Carlucci insignito al Memorial " Livatino-Saetta-Costa ", in ricordo dei Giudici Eroi e degli Agenti di Polizia Schifani, Dicillo e Montinaro

Legalità: Carlucci insignito al Memorial ” Livatino-Saetta-Costa “, in ricordo dei Giudici Eroi e degli Agenti di Polizia Schifani, Dicillo e Montinaro

Il prestigioso riconoscimento, giunto alla sua XXIV^ edizione, istituito dal Comitato Antimafia di Riposto (Ct) presidente prof. Attilio Cavallaro, presidente onorario per la Puglia-Basilicata il giornalista Cosimo Forina, viene attribuito alla presenza di magistrati, forze dell’ordine, giornalisti, cittadini impegnati nell’affermazione dei Valori della legalità, della giustizia, nella lotta alla mafia ed alla criminalità organizzata e per la libera informazione.

Il Comitato Spontaneo Antimafia “Livatino – Saetta – Costa” di Riposto (Ct) in collaborazione con le Famiglie dei Giudici Eroi, il Comitato per la Puglia, il Polieco di Roma hanno scelto di svolgere, per la prima volta in Puglia, la cerimonia del Memorial “Livatino-Saetta-Costa” in ricordo dei Giudici Eroi e degli Agenti di Polizia Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro, Uomini della scorta del Giudice Giovanni Falcone uccisi dalla mafia.

Gli Agenti di Polizia Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro, Uomini della scorta del Giudice Giovanni Falcone uccisi dalla mafia – foto: Polizia di Stato –

“Era il 23 maggio 1992, al km 5 dell’autostrada A29 nei pressi dello svincolo di Capaci, e persero la vita insieme al magistrato Giovanni Falcone ed alla moglie Francesca Morvillo. Il tritolo ha cancellato quelle vite ma è giusto che tutte le persone che perirono in quel vile attentato mafioso siano conosciute e ricordate. Gli uomini della scorta avevano idee, sogni, famiglie ed affetti che nella sintesi della cronaca non vengono evidenziati”. (Alessandro Chiolo,  “Nome in codice: Quarto Savona 15 Km 100287 e oltre”)

Legalità: Carlucci insignito al Memorial " Livatino-Saetta-Costa ", in ricordo dei Giudici Eroi e degli Agenti di Polizia Schifani, Dicillo e Montinaro

Legalità: Carlucci insignito al Memorial ” Livatino-Saetta-Costa “, in ricordo dei Giudici Eroi e degli Agenti di Polizia Schifani, Dicillo e Montinaro

 

Potrebbero interessarti anche...

Shares