Leggere per crescere

Shares
13177058_585761191583799_112043762677251806_n

Albi illustrati nel maggio all’infanzia 2016.

Ieri nella biblioteca comunale il secondo appuntamento del Maggio all’infanzia 2016.

di Maria Gargano

Abbiamo incontrato l’assessore ai servizi sociali Tina Capozzo, impegnata nel coordinare e seguire le attività del Maggio all’infanzia, in collaborazione con l’assessore alla cultura Mariella Nardulli. Ci ha parlato, così, del laboratorio tenutosi nella mattinata di ieri in piazza Garibaldi, presso la biblioteca comunale. Secondo appuntamento di una lista fitta di eventi che nell’arco di questo mese, come ogni anno, è dedicato ai più piccoli e alla cultura.13124854_585761121583806_7237254130788997687_n

Per un paio d’ore un gruppo corposo di bambini, dai tre agli otto anni, è stato partecipe del laboratorio ”Piccoli lettori, piccoli madonnari” a cura di Maria Antonietta Quatraro e Ida Ciccarone, in collaborazione con la libreria Mondadori. L’entusiasmo dei bambini è stato come sempre forte e coinvolgente; alcuni di loro hanno anche letto ad alta voce rendendosi protagonisti di letture condivise e, in seguito, hanno dato sfogo alla loro creatività disegnando e colorando per terra riportando, così, in vita un’antica tradizione di Acquaviva, quella dei madonnari.

Il fascino della lettura, sin dalla tenera età, dà la possibilità ai bambini di imparare a stare ”fermi”, di capire cosa significa prestare attenzione e, nello stesso tempo, gli permette di creare nella mente e lasciare andare la fantasia in luoghi magici che aiutano a crescere.13125029_585761104917141_4506769478836306373_n

Il prossimo appuntamento con le letture in ”Seminiamo letture” andrà a chiudere il maggio all’infanzia martedì 31 maggio alle 18,00 presso il parco giochi di via Vittime di via Fani.

Le due educatrici, però, già note per il loro impegno nel portare gli albi illustrati alla portata di quanti più bambini possibile, coadiuvando alla necessità e desiderio di realizzare una ”Biblioteca per bambini”, progetto avviato da Annamaria Vavalle, durante il suo assessorato ai servizi sociali, continueranno ad offrire iniziative gratuite anche fuori dal maggio all’infanzia.13092150_585774018249183_150293454253943664_n

La biblioteca per bambini– precisa Tina Capozzo- è solo il primo passo per rendere i bambini personaggi principali della vita del proprio paese, lasciandoli liberi di esprimersi e magari dar voce ai loro desideri o suggerimenti. E’, quindi, mio intento creare una sorta di casella postale dedicata ai bambini, che dia loro le modalità di entrare in amministrazione.”

Maria Gargano

Autrice della pagina facebook ‘’Ermetica..mente’’, una maniera per dar vita alle mie parole, mandarle in giro per il mondo... dalla mia mente a quella di chi legge, un viaggio per il mondo e ritorno. Una pagina in cui vive a pieno il mio amore per l’ermetismo, innato, prepotente, lasciato lì in attesa... finché ho deciso di dare voce alla mia anima… costantemente in lotta contro il tempo che avanza lasciandoci un attimo dopo il presente, tra il passato appena strappatoci e il futuro sempre troppo in anticipo… in continuo deficit di bilancio con ciò che avremmo voluto e soprattutto potuto fare, rispetto a ciò che abbiamo realmente fatto. Una voglia di fermarlo, il tempo, almeno nelle parole, per potercisi rituffare rileggendole. Un turbinio di sensazioni che stanno dietro e dentro ad un linguaggio criptico che non si può spiegare ma solo capire. Con un romanzo nel cassetto e la voglia di concedermi il tempo per scrivere, nella frenetica voragine dettata dal tempo, in una quotidianità fatta di responsabilità, oneri, famiglia, amore e sogni tenuti a mezz'aria. In tutto questo, la passione per il giornalismo telematico si fa spazio, in me, per gioco o condizione e mi mette ogni volta alla prova, come la prima, nella stesura di articoli in cui il linguaggio deve mantenersi chiaro, esplicito e condivisibile, lontano dal mio modo di narrare le emozioni. Forte motivazione è il desiderio di sottolineare la bellezza delle cose, da uno spettacolo teatrale ad una manifestazione cittadina, ad una persona talentuosa, qualsiasi cosa meriti essere ricordata in maniera indelebile.

Potrebbero interessarti anche...

Shares