Ma chi ti conosce! Il Corto realizzato dal Caporizzi Lucarelli premiato a Benevento

Shares

Il nuovo film breve è stato realizzato con gli alunni dell’Istituto comprensivo Caporizzi – Lucarelli di Acquaviva delle Fonti, con Tutor la prof Maria Rosaria Pasciolla.

Il Corto realizzato dal Caporizzi Lucarelli intitolato “Ma chi ti conosce!”, diretto da Vito Marinelli, si è aggiudicato il premio per il Miglior Cortometraggio 2019 nella sezione “Io Esisto” del Bct/ Festival Nazionale del Cinema e della Televisione di Benevento.

Il Festival Nazionale del Cinema e della Televisione è il primo ed unico evento in Italia ad unire, in una sola Manifestazione, il mondo del piccolo e grande schermo. 

Realizzato dall’Associazione Culturale Visivamente, con la collaborazione e partecipazione del Mibact – Direzione Cinema, Regione Campania, Istituto Luce, Siae, Camera di Commercio di Benevento, Università degli Studi del Sannio e Comune di Benevento, ha registrato, nelle prime due edizioni, oltre 200 proiezioni, più di 100 eventi e ospitato oltre 150 artisti. 

Ma chi ti conosce! Il Corto realizzato dal Caporizzi Lucarelli premiato a Benevento

Ma chi ti conosce! Il Corto realizzato dal Caporizzi Lucarelli premiato a Benevento

La giuria è stata presieduta dal produttore Nicola Giuliano.

Il nuovo film breve è di fatto un’opera collettiva, in quanto è stato realizzato con gli alunni dell’Istituto comprensivo Caporizzi – Lucarelli di Acquaviva delle Fonti.

Progettista del Pon e Tutor per la supervisione è la prof Maria Rosaria Pasciolla di Acquaviva delle Fonti. 

Sono protagonisti i giovani Giuseppe Lozito, Gabriele Pistacchio e Patrick Lopez.

Gli studenti sono stati coinvolti a diversi livelli nelle diverse fasi di lavorazione: oltre che come attori, anche con i ruoli di co-autori del soggetto e della sceneggiatura (scritta insieme al regista), e alcuni di loro hanno anche fatto parte della troupe, ricoprendo diverse mansioni tecniche e di assistenza.

Il corto è stato realizzato al termine del progetto scolastico “Ciak si scrive. Parole in movimento”, con docente lo stesso giovane regista ed è stato finanziato dall’Unione Europea attraverso i Fondi Strutturali Europei 2014-2020. 


BCT 2019 – SPOT

Potrebbero interessarti anche...

Shares