Partecipa la Piazza, ecco i risultati

Shares

Partecipa la Piazza: il Report per la riqualificazione di Piazza Vittorio Emanuele

Si è concluso il processo partecipativo, aperto alla cittadinanza, “Partecipa la Piazza”, propedeutico alla predisposizione del progetto di riqualificazione di Piazza Vittorio Emanuele.

1.200 le persone coinvolte;

221 i questionari compilati;

66 bambini e 10 professionisti coinvolti.

Il Report curato dall’associazione Archistart analizza i risultati ottenuti durante il laboratorio partecipato svoltosi dal 21 al 25 Settembre.

0001

 

Le fasi del processo

PARTECIPA LA PIAZZA

I cittadini hanno visionato e schematizzato suggerimenti su materiale grafico predisposto dagli esperti, e visionato esempi e riferimento progettuali in risposta ai temi di progetto individuati dall’amministrazione. Il laboratorio è stato articolato in tre tavoli di lavoro con specifici focus: gli usi, i margini, l’acqua e il verde. Ai cittadini è stato chiesto di compilare un questionario.

LABORATORIO PROGETTAZIONE

Dal 23 al 25 Settembre presso la Cassa Armonica ubicata piazza Vittorio Emanuele II, si è tenuto un workshop tecnico aperto a tutti i professionisti del territorio, coordinati dai tecnici di Archistart. I tavoli sono stati coordinati da esperti in processi partecipati, che hanno guidato i cittadini nella compilazione di specifici questionari. Ogni focus tematico indicava i relativi ‘ingredienti’ della piazza, in apposite bandierine che i cittadini potevano collocare sulla planimetria della piazza.

GLI INGREDIENTI

Gli usi

per individuare tutte le possibili fruizioni della piazza e per valutare nuovi possibili usi dello spazio
pubblico;

il verde e l’acqua

per valutare il presente e futuro assetto del verde e dell’elemento acqua nella piazza;

i margini

per ripensare i margini della piazza ed il rapporto dello spazio pubblico con le funzioni e le preesistenze insistenti nella piazza;

gli scenari

— scenario 1
intervento conservativo delle forme e degli usi
— scenario 2
intervento parzialmente conservativo delle forme e degli usi
— scenario 3
intervento di trasformazione delle forme e degli usi

Potrebbero interessarti anche...

Shares