Partita sospesa al Giammaria. La Football Acquaviva: nessuna aggressione al direttore di gara

Shares

A margine degli avvenimenti che hanno portato ieri sera alla sospensione della partita di campionato di Terza Categoria disputata al Campo Giammaria con il Calcio Palo, pubblichiamo la nota ufficiale diffusa oggi dalla ASD Football Acquaviva, nella quale si afferma che in nessun modo c’è stata aggressione al direttore di gara. La Football Acquaviva, si legge nella nota, da sempre porta avanti valori quali correttezza e lealtà sportiva, rispetto degli avversari, delle persone e delle regole del calcio, facendo del calcio una passione e un divertimento. “Gli episodi in oggetto, per cui la società chiede ufficialmente scusa a chiunque si sia sentito in qualche modo offeso o danneggiato, non possono e non devono macchiare l’immagine di una realtà pulita e corretta come la nostra”. La ASD Football Acquaviva, insomma, sembra pronta ad accettare sanzioni lì dove saranno riscontrate colpe dei suoi tesserati ma, allo stesso tempo, è pronta a difendersi nel caso contrario.

NOTA UFFICIALE DELLA SOCIETÀ:
L’ASD Football Acquaviva esprime profondo dispiacere per quanto accaduto in occasione della gara casalinga disputata ieri 22.01.2017 che vedeva come avversario il Calcio Palo.
Ferme le responsabilità che ci si assume in ordine ai fatti avvenuti sul terreno di gioco e che hanno indotto il direttore di gara a sospendere la partita, questa società vuole chiarire che mai e in nessun modo c’è stata aggressione al direttore di gara.
Nessun dirigente, nessun tesserato, tifoso o altra persone al momento dei fatti presente, è venuta a contatto con l’arbitro.
L’ingresso in campo di alcuni nostri dirigenti – episodio certamente censurabile dal punto di vista regolamentare – si è reso necessario a seguito dei reiterati episodi antisportivi che dai primi minuti i nostri atleti hanno subito, documentati da video in nostro possesso che all’uopo ci riserviamo di fornire alla federazione.
Abbiamo scelto in quel momento di tutelare la loro incolumità, in un contesto che ormai aveva assunto contorni troppo distanti da ogni logica sportiva.
Il progetto FOOTBALL, sin dal giorno in cui ha visto la luce, ha promosso e imposto, ad ogni suo tesserato, correttezza e lealtà sportiva, rispetto degli avversari, delle persone e delle regole del calcio.
Questi valori erano, sono e saranno la nostra strada. Le nostre radici.
Troppo grande d’altro canto è la responsabilità che ci siamo assunti verso i nostri ragazzi e le loro famiglie quando abbiamo scelto di allestire una delle rose più giovani di tutta la Puglia.
Gli episodi in oggetto, per cui questa società chiede ufficialmente scusa a chiunque si sia sentito in qualche modo offeso o danneggiato, non possono e non devono macchiare l’immagine di una realtà pulita e corretta come la nostra.
Lo spirito di ospitalità che abbiamo dimostrato in occasione di tutte le gare casalinghe e la posizione fino ad oggi ricoperta nella classifica “disciplina” stilata dalla federazione, sono la nostra vera carta di identità.
Con umiltà e responsabilità accetteremo le decisioni che la federazione riterrà di assumere, ma non permettiamo a nessuno di infangare la nostra maglia e l’immagine della nostra città dipingendoci per quello che non siamo.
Piuttosto, da questo spiacevole episodio scegliamo di ripartire, con rinnovato spirito, per promuovere ancora un calcio diverso, un GIOCO in cui per avere la meglio sul nostro avversario non avremo bisogno di intimorirlo ma semplicemente di batterlo, SUL CAMPO!
Per completezza vogliamo specificare che questo è il primo episodio che ci vede coinvolti a dispetto di chi, invece, per l’ennesima volta vive queste vicende. Se ci si trova spesso in queste situazioni, non si possono sempre vestire i panni delle vittime. INTELLIGENTI PAUCA!
Infine, ma non ultimo pensiero, vogliamo precisare a chi millanta un glorioso passato storico in questo sport, che la rappresentativa Nazionale di Calcio del Burundi occupa la 139^ posizione del ranking FIFA. Nemmeno li, gli avversari ospitati, fanno trofeo dei palloni da gara messi a disposizione dalla società ospitante.

La società
ASD Football Acquaviva

Potrebbero interessarti anche...

Shares