Pozzi…amo giocare insieme? Le vie dell’acqua Caccia al tesoro 2016

Shares

caccia-al-tesoro“Le Fate Dispettose”, associazione di promozione sociale, organizza il 21 maggio, con partenza alle ore 16,00 dall’Atrio Palazzo di Città, “Pozzi…amo giocare insieme?  Le vie dell’acqua Caccia al tesoro 2016”.

Come l’anno scorso al posto della mappa c’è uno smartphone. Le domande riguarderanno i pozzi del Centro Antico inseriti nel percorso turistico “Le Vie dell’Acqua”. Un cruciverba svelerà il nascondiglio del tesoro. Novità di quest’anno, l’invio di foto e risposte con WhatsApp. “Pozzi…amo giocare insieme?” è una manifestazione organizzata dall’Associazione Le Fate Dispettose in collaborazione con Archeoclub d’Italia “Sante Zirioni” di Acquaviva, con il patrocinio gratuito dell’Assessorato ai Servizi Sociali e inserita nella rassegna di eventi “Maggio all’infanzia 2016”. Incontro il 21 maggio ore 16.00 nell’Atrio Palazzo De Mari, Acquaviva delle Fonti e partenza ore 16:30. Possono partecipare bambini e ragazzi che frequentano la scuola secondaria di primo grado (medie). PARTECIPAZIONE GRATUITA.

Regolamento

SCOPO DEL GIOCO
La caccia al tesoro si svolgerà all’aperto e riguarderà i pozzi del centro antico della nostra città. Lo scopo è trovare il tesoro nascosto. Il percorso si svilupperà in 8 tappe con una domanda per ogni tappa, per un totale di 8 domande. L’ultima risposta sarà quella che permetterà di risolvere il cruciverba, scoprire la soluzione e ricevere la chiave per accedere al tesoro.

DOTAZIONE
Ogni squadra dovrà avere con sé uno smartphone o tablet con connessione internet e un contatto WhatsApp. E’ preferibile organizzarsi in squadre e comunicare i nominativi qualche giorno prima della data del gioco. E’ preferibile anche presentarsi con maglietta o vestiario dello stesso colore della squadra di cui si fa parte. Diversamente le squadre verranno formate prima dell’inizio del gioco e a ogni partecipante verrà fornito una coccarda del colore della propria squadra. Sul sito internet dell’Associazione Le Fate Dispettose http://associazionelefatedispettose.weebly.com/ , ci sarà La MAPPA DEL TESORO con tutte le indicazioni , da visualizzare su SMARTPHONE o TABLET personali. Per agevolare il gioco saranno disponibili sul sito anche una PIANTINA DEL CENTRO ANTICO e uno STRADARIO delle vie battute. Al caposquadra sarà consegnato un foglio con un CRUCIVERBA da compilare e un numero per comunicare su WhatsApp.

IL PERCORSO
Il percorso ricalca quello dei pozzi parlanti già segnato sulla piantina (percorso azzurro), presente anche sul cartellone nei pressi di piazza Don Albertario. I partecipanti potranno aiutarsi con i vari cartelli che troveranno sul percorso, seguendo la lettera A (percorso azzurro) e alcune frecce sistemate dagli organizzatori. L’itinerario comprende stradine già chiuse al traffico o a traffico ridotto, ma bisogna comunque prestare attenzione. Sul percorso è previsto un drink stop (pausa ristoro).
Per ragioni di sicurezza durante il percorso è vietato correre, ma si dovrà procedere a passo d’uomo.

DOMANDE / RISPOSTE
Le domande saranno esposte su ogni pozzo. Le risposte dovranno essere scritte a penna sul cruciverba consegnato e inviate sul numero di WhatsApp insieme alla foto del pozzo (es. foto pozzo + testo giallo/pozzo1/risposta ). Le soluzioni dovranno essere inviate rispettando l’ordine indicato nella mappa, pena l’esclusione. Le caselle evidenziate sul cruciverba sveleranno il nascondiglio del tesoro. Per accedere al tesoro si dovrà rispondere all’ultima domanda per ottenere la chiave del tesoro. Si potrà chiedere aiuto ai passanti, con messaggi o ricercando su internet.

CHI VINCE
Vincerà la squadra che per prima avrà completato correttamente lo schema del cruciverba, avrà inviato nell’ordine giusto su WhatsApp le risposte e le foto di pozzi, consegnerà la chiave e troverà il tesoro. Il tesoro (chiuso nel suo baule) dovrà essere consegnato ai responsabili presenti sul posto. Attenzione! Tutte le squadre dovranno consegnare il foglio del cruciverba, perché in caso di errori o anomalie della squadra vincitrice, la vittoria verrà assegnata alla squadra che avrà consegnato il cruciverba compilato correttamente, e inviato in ordine i messaggi su WhatsApp in minore tempo.

CHI PARTECIPA
Partecipano bambini e ragazzi che frequentano le scuole secondarie di primo grado di Acquaviva delle Fonti (medie), che saranno organizzati in squadre di 4 componenti. Al momento dell’incontro (ore 16:00) si completeranno le ultime formalità e si formeranno le ultime squadre. In ogni squadra sarà nominato un caposquadra. Sarà attribuito un colore per ogni squadra. E’ previsto un giudice di gara che controllerà il normale svolgimento della caccia al tesoro.

COME ISCRIVERSI
Le iscrizioni sono gratuite e a numero chiuso (massimo 32 partecipanti). Per iscrizioni: compilare il form presente sul sito http://associazionelefatedispettose.weebly.com/ Stampare e compilare i modelli forniti sul sito web. Per informazioni Tel 340.1557408, email associazionelfd@hotmail.it , Facebook.
Come innanzi scritto, è preferibile che all’atto dell’iscrizione si comunichino già i componenti della squadra e la preferenza del colore.

COSA SI VINCE
La squadra vincitrice vincerà:
1) il tesoro offerto dall’Assessorato ai Servizi Sociali di Acquaviva delle Fonti,
2) un buono a persona per una consumazione al tavolo (panino/patatine/cola) offerto da “Barbanera” Via Supriani di Acquaviva.
Tutti i partecipanti avranno diritto inoltre a:
1) un drink stop (pausa ristoro) offerto da “Bar Nicol’s” Via Arco Tampoia di Acquaviva.
2) un buono a persona per un gelato offerto da “Caffè dell’Orologio” Piazza dei Martiri 1799 di Acquaviva.
3) un attestato di partecipazione.

A CHIUSURA
E’ previsto un intervento dell’Associazione Archeoclub d’Italia “Sante Zirioni” di Acquaviva delle Fonti e una visita alla Sala Immersiva Multimediale inserita nei Percorsi dell’Acqua.

RESPONSABILITA’
Il gioco è stato concepito cercando di tutelare la sicurezza del minore, ma poiché il gioco si svolge all’aperto, gli organizzatori non possono assumersi alcun tipo di responsabilità.

Potrebbero interessarti anche...

Shares