Rifiuti, Trend positivo. 52 i siti inquinati controllati e 45 i Verbali nel 2018: la differenziata sale al 73.6 %

Shares

I controlli su siti inquinati e le sanzioni elevate hanno portato risultati nel 2019, facendo registrare un aumento di due punti di raccolta differenziata che ora è passata al 73.6 %.

Nel 2018 sono state eseguiti cinquantadue controlli presso siti inquinati a seguito di abbandono di rifiuti di svariata natura (compreso amianto) con relativi accertamenti sulla proprietà dell’area e successivo controllo sull’azione di bonifica e quarantacinque verbali per violazione della modalità di conferimento dei rifiuti nei cassonetti e abbandono di rifiuti su aria pubblica.

52 i siti inquinati controllati e 45 i Verbali nel 2018: la differenziata sale al 73.6 %

Rifiuti, Trend positivo. 52 i siti inquinati controllati e 45 i Verbali nel 2018: la differenziata sale al 73.6 %

È quanto emerge dai dati relativi alle operazioni di polizia ambientale svolte dal corpo di polizia municipale del Comune Acquaviva delle Fonti.

L’incremento dei controlli e le sanzioni hanno portato ottimi risultati già nei primi mesi del 2019, infatti nello scorso mese si è registrato un aumento di due punti di raccolta differenziata che ora è pari al 73.6 %.

Rimane l’annoso problema dell’abbandono dei rifiuti nelle campagne, ma questa amministrazione ha aumentato i controlli per punire i trasgressori istallando telecamere e video trappole (attive in tempi ristretti). È un peccato che l’inciviltà di pochi rovini l’impegno di molti.

È necessario incrementare lo smaltimento della quantità di carta (l’invito è a svuotare vecchie soffitte e garage), Raee (telefonini e dispositivi elettronici obsoleti) e vetro, materiali per i quali il Comune percepisce un corrispettivo.

Facciamo un appello a tutti: la città è la nostra casa comune, e nessuno lascerebbe i rifiuti abbandonati per casa, perciò rispettiamo noi stessi e gli altri e svolgiamo correttamente la raccolta differenziata.

Comunicato Stampa dell’Assessorato all’Ambiente del Comune di Acquaviva

Potrebbero interessarti anche...

Shares