Si è conclusa splendidamente la prima edizione di 🎶 Voci in Maschera 2019 🎶

Shares

Talenti, grande partecipazione e buonumore sono stati i contorni del successo della manifestazione canora e di recitazione “Voci in Maschera 2019”.

I partecipanti hanno dato Voce a Maschere meravigliose e coloratissime, sfoggiando costumi creativi e interpretazioni molto particolari e anche singolari, e dando così vita ad una serata conclusiva del Carnevale 2019 davvero entusiasmante, ricca di energia, fantasia, goliardia e voglia di esprimersi.

In occasione del Carnevale i commercianti di Acquaviva hanno dato vita ad alcune manifestazioni in piazza in collaborazione con l’Associazione Evviva e Radio Futura New Generation.

Il Carnevale Acquavivese, con il patrocinio gratuito del Comune di Acquaviva, si è concluso martedì sera 5 marzo presso la Sala Anagrafe con un evento all’insegna dell’estro artistico,Voci in Maschera, che ben si coniuga con il Carnevale!

Si è conclusa splendidamente la prima edizione di Voci in Maschera 2019

Si è conclusa splendidamente la prima edizione di 🎶 Voci in Maschera 2019 🎶

Evento organizzato in poco più di dieci giorni dal soprano Natalizia Carone in seno all’Associazione MUSInCanto, culla del Festival Opera de Mari, nato da un’idea della Carone che crede nell’importanza di creare spazi espressivi in cui lasciare che gli artisti, anche non professionisti o semi-professionisti, in erba o meno, giovani e meno giovani, possano esprimersi e farsi conoscere, generando al contempo occasione di svago e di arte da vivere per la cittadinanza!

Del resto è solo questa la motivazione che la spinge, nonostante le pochissime risorse e le molte difficoltà, a organizzare eventi (gratuiti e non remunerati) come questa manifestazione in cui si sono esibiti alcuni allievi della sua Scuola di Voce e Canto che fanno parte della Compagnia InCanto, ovvero Maria Pia Biffi, Laura Cascione, Sara Marini, Kejsi Hida, Alessandro Sannelli, Alessia Sapone, Paola Scalera, ma anche partecipanti esterni.

Voci in Maschera è divenuta così, per la Carone, occasione di creatività per “vestire a maschera la propria Voce” non solo attraverso la voce ma anche attraverso la creazione di una maschera, di un costume, senza dimenticare il trucco e parrucco.

“In fondo vestire a maschera la propria voce è possibile ed è qualcosa che probabilmente facciamo diverse volte al giorno, senza neanche accorgercene!” afferma Natalizia che ha invitato i partecipanti iscritti a dare Voce alla propria Maschera attraverso l’espressione artistica del canto, della recitazione e/o anche della “semplice” lettura espressiva, lasciando libero spazio alla Creatività per interpretare o reinterpretare.

L’invito è stato colto da diverse persone, anche da non professionisti del settore e da chi non studia canto o recitazione ma si dichiara un semplice amatore.

Oltre ai cantanti della Compagnia InCanto si sono esibiti gli acquavivesi Vito Abbinante, Lucia Accetta e Maria Saturno, la lettrice di Noicattaro Daniela Latrofa, l’attore altamurano Davide Vitale e gli attori-cantati dell’Associazione Fili d’Argento di Acquaviva, guidata dal Presidente Giovanni Signorile, che ha come Direttrice Artistica la stessa partecipante Maria Antonietta Favia.

Maschere in Voce 2019 Fili di Argento

 

Grazie a quest’occasione “ognuno dei partecipanti ha potuto raccontare qualcosa di sé: presentando la propria Voce tra-vestita a maschera, ognuno ha vissuto anche il momento della scelta e preparazione come fase di studio, di ricerca, per i più grandi anche di introspezione, oltre che di padronanza e crescita artistica ed espressiva”, dichiara Natalizia Carone che ha chiamato una Giuria, composta da tre musicisti non acquavivesi, i soprani Angela Lomurno e Valentina de Pasquale e il clarinettista-direttore d’orchestra Ferdinando Redavid, e dall’avvocato Vito Pasciolla di Acquaviva, per premiare alcune delle maschere partecipanti: la Voce in Maschera più simpatica, quella più creativa, la voce in maschera dall‘interpretazione più significativa e il Premio Voci in Maschera 2019.

Maschere in Voce 2019 Maria Saturno

 

Quest’ultimo Premio è stato offerto da due giovani acquavivesi, Angelo Graziano e Francesco Ciriello, creatori della maschera realizzata con la tecnica 3D rappresentativa dei Mascheroni di Acquaviva, uno dei simboli di Palazzo de Mari, con funzione apotropaica, già indossate dai musicisti dell’orchestra ritmica pugliese, “Bandita”, domenica 3 marzo, e divenuta per l’occasione anche Premio Voci in Maschera 2019.

Secondo la giuria la Maschera più Simpatica è stata quella di Lady Bug della piccola Laura Cascione (Premio offerto da Primigi), la Maschera più Creativa è stata quella presentata dal numeroso gruppo dell’Associazione Fili d’Argento che ha proposto un coloratissimo Mondo di Alice nel Paese delle Meraviglie (Premio offerto da Profumeria Golden Beauty), la Maschera con migliore interpretazione è stata quella presentata dall’attore Davide Vitale con la sua poesia (Premio offerto da Angelo Giannuzzi Fiorista).

Il Premio Voci in Maschera 2019 è stato assegnato a Sara Marini che ha interpretato un angelo che esorta a credere, “vedrai se crederai”, cantando il brano Vedrai miracoli tratto dal film di animazione della Disney Il principe d’Egitto.

In molti sono venuti a conoscenza dell’evento in ritardo dovendo rinunciare alla possibilità di partecipare, essendo i posti limitati ma l’idea è stata molto apprezzata e il feedback ricevuto è stato talmente positivo da spingere Natalizia Carone e gli organizzatori dell’Area Artistico-Sociale del FestivalLab de Mari, che si occupa di formazione ma anche di creare spazi espressivi per chi è in formazione in ambito artistico, a credere di aver dato vita ad un Format che potrebbe essere riproposto anche negli anni successivi, soprattutto se trovasse ancora l’appoggio di commercianti e Amministrazione.

Potrebbero interessarti anche...

Shares