TASI 2014: solleciti di pagamento sbagliati. In arrivo gli atti di annullamento


Shares

Gli Uffici finanziari del Comune di Acquaviva hanno riscontrato errori negli avvisi di accertamento notificati in questi giorni per il mancato o insufficiente pagamento della Tasi 2014.

Solleciti di pagamento sbagliati

Solleciti di pagamento sbagliati Tasi 2014: in arrivo gli atti di annullamento

L’inconveniente, fanno sapere da Palazzo De Mari, è stato causato da un difetto di allineamento dei pagamenti sulla piattaforma informatica dell’Ente.

Il Comune ha corretto l’errore e sta procedendo all’annullamento degli atti illegittimi in via di autotutela, previa verifica dei dati presenti nel database dell’ufficio tributi e degli altri uffici comunali ed extracomunali. 

Si consiglia, in ogni caso, di recarsi agli sportelli del concessionario Gestione Servizi s.p.a. prima di pagare le somme riportate dagli avvisi di accertamento per verificarne la correttezza.

Gli atti di annullamento, comunque, saranno recapitati al domicilio degli interessati a cura dell’Ufficio.

Di seguito, la comunicazione del Dirigente Servizi Finanziari pubblicata sul sito istituzionale del Comune di Acquaviva. 

COMUNICAZIONE TASI 2014

Si comunica che a causa di un disguido tecnico si sono verificati degli errori negli allineamenti dei versamenti TASI 2014, pertanto l’ufficio sta provvedendo ad emettere gli atti di annullamento nei confronti dei soggetti interessati.
Ci scusiamo per il disagio arrecato.
Per ulteriori informazioni e chiarimenti in merito, si invitano i contribuenti interessati a recarsi presso la Soc. Gestione Servizi spa, in via Don Cesare Franco 6/N.
Il Dirigente Servizi Finanziari – Dott. Francesco Capurso

Potrebbero interessarti anche...