Violento scontro verbale tra Montenegro e Colafemmina in consiglio comunale. Seduta sospesa

Shares

Scontro a “muso duro” di Tommaso Montenegro contro Francesco Colafemmina durante il Consiglio comunale di questo pomeriggio.

La seduta è stata sospesa dalla Presidente Francesca Pietroforte.
Violento scontro verbale tra Montenegro e Colafemmina in consiglio comunale. Seduta sospesa

Violento scontro verbale tra Montenegro e Colafemmina in consiglio comunale. Seduta sospesa

Ne da notizia la maggioranza con un comunicato che riportiamo integralmente:

“Nel corso dello svolgimento del consiglio comunale odierno si è verificato un atto gravissimo e inedito che ha visto protagonisti due consiglieri di minoranza, Tommaso Montenegro e Francesco Colafemmina.

Il consigliere Montenegro ha interrotto il proprio intervento, inveendo contro Colafemmina per presunti atteggiamenti di quest’ultimo, ritenuti offensivi. Il consigliere che fa capo alla lista CdL ha ravvisato in alcune “smorfie” di Colafemmina un atteggiamento canzonatorio e sfottente.

Da queste premesse è scaturito un vero e proprio attacco verbale, particolarmente violento sia per il tono della voce che per il tenore delle invettive rivolte da Montenegro a Colafemmina.

Il clima si è surriscaldato così tanto da indurre il presidente del Consiglio a sospendere la seduta.

La maggioranza, nella componente consiliare e dell’esecutivo, stigmatizza questo genere di comportamenti e invita tutta l’opposizione ad affrontare le proprie divisioni altrove e ad assumere un atteggiamento di rispetto nei confronti dell’intero consiglio comunale, con atteggiamenti degni delle istituzioni che rappresentano.

Esprimiamo solidarietà al consigliere Colafemmina, vittima dell’aggressione verbale”.

Le forze di Maggioranza

Potrebbero interessarti anche...

Shares