Ospedale Miulli: un Ambulatorio Medico per chi é senza permesso di soggiorno

Shares

L’assistenza sarà garantita da personale sanitario volontario e non graverà sulle casse del nosocomio

Presso l’Ospedale Miulli sarà attivato un ambulatorio medico per garantire la tutela della salute degli stranieri immigrati non iscrivibili al SSN in quanto privi o in attesa di permesso di soggiorno e di quei soggetti che, per motivi sociali, culturali ed economici, vengono ad essere privati della possibilità di avere accesso ad una assistenza sanitaria.

Ospedale Miulli, attivo un Ambulatorio Medico per indigenti e per chi é senza permesso di soggiorno

Foto repertorio

Le patologie oggetto di tutela sono, soprattutto, quelle giudicate urgenti o essenziali, con particolare attenzione alla condizione delle donne e dei bambini, ma l’ambulatorio offrirá anche educazione sanitaria di primo livello per l’igiene e la cura della persona, dell’ambiente di vita e delle abitudini alimentari.

Una iniziativa importante, anche per la salute collettiva, ma soprattutto un’esperienza che può attivare un processo di crescita umana e professionale e accelerare i processi di integrazione reale in un contesto sociale, purtroppo, non sempre disposto alla tolleranza e alla solidarietà.

L’ambulatorio sarà inaugurato entro la fine di novembre. 

Nei prossimi giorni saranno diffusi a cura della struttura ospedaliera tutti i dettagli dell’iniziativa. 

Potrebbero interessarti anche...

Shares