Chi contageranno con il loro entusiasmo, questa volta, le volontarie di lettura libera?

Shares

Sabato mattina 10 giugno, sesto appuntamento con “Lettura libera”. “Kids Swap Party” di Spicchio Verde per i più piccoli e un “Giardino dello scambio” a disposizione di tutti gli acquavivesi. 

Il giardino dello scambio messo a disposizione dal Team di Lettura Libera

Il Giardino dello Scambio allestito dai volontari di Lettura Libera

Chi contageranno con il loro entusiasmo, questa volta, i volontari del team di lettura libera? Una scuola, qualche negoziante, un semplice cittadino/a o una organizzazione attiva nel sociale Acquavivese? La collaborazione questa volta sarà con l’Associazione Spicchio Verde e il tema scelto sarà “LO SCAMBIO SOCIALE”.

L’evento si terrà Sabato mattina 10 giugno, dalle 10,30 alle 12,30, sul lato destro della Biblioteca Comunale (giardino nuovo) nella zona allestita in un modo fresco ed elegante come sa fare bene lui Angelo GIANNUZZI.

La zona é stata chiamata “Giardino dello Scambio”, e questo nome va a pennello con il tema di questa sesta lettura libera.

“Giardino dello scambio” è infatti il messaggio che vogliamo far passare tramite questa lettura che vuole rovesciare il senso del detto popolare “coltivare il proprio orticello”.

Da un ricerca scientifica è risultato che chi è aperto verso altre idee, non ha paura di confrontarsi, condivide e non ha paura del successo degli altri ha più probabilità di “assaggiare” il successo.

D’altra parte è emerso che chi protegge il suo “orticello” tramite polemiche e furbizia alle volte mascherata con finezza avrà conseguenza meno positive nella vita in generale.

E come passare questo messaggio sociale ai nostri figli così sono vaccinati contro questa disabilita sociale? Tramite un gioco pedagogico preparato per bene dalla presidente di Spicchio Verde,  la dottoressa Mariana Morgese.

Il gioco abbraccia questi percorsi:

1. Ai bambini si chiede di portare da casa un giocattolo che non usano molto ma preferibilmente in un buono stato.
2. Il regalo deve essere coperto da plastica trasparente, così quando porteranno il giocattolo al “Gardino dello scambio” sarà “valorizzato” con delle stelline. La valorizzazione del giocattolo rappresenta il valore altruistico del bimbo/a.
4. Fase finale: il bambino può pescare un regalo nuovo (regali donati da Euro Cartolleria di Luciana Giorgio) dal contenitore che ha lo stesso numero di stelle ottenuto dal bimbo tramite il giocattolo portato da casa.

Lo studio alla base di questo gioco si fonda su questi principi: 1. Chi dà, riceva sempre, demolendo la convinzione popolare di non condivisione e di protezione del proprio orticello. Secondo punto: “dematerializzazione”. In altre parole le camere piene di giocattoli finiscono per generare rifiuti e quindi tossicità e malattie croniche. L’ultimo punto insegna a utilizzare al massimo il giocattolo e imparare a risparmiare con questo bel gioco.

Il team di LETTURA LIBERA prova sempre a lasciare tracce di vita nei luoghi dove si svolgono gli incontri (orto pedagocio alla scuola materna, Piazza Galibaldi, dove i bambini continueranno a fare lezioni ispirate ai metodi Montessoriani), questa volta anche coinvolgendo sul piano soco-pedagogico i piu grandi.

L’Amministrazione Comunale con il Team Lettura libera metterà questa zona a disposizione dei cittadini Acquavivesi per vari usi personali (feste di compleanno, lauree, cocktail chill-out-zone, promozione per negozi e aziende, etc) chiedendo di lasciare “il Gardino dello sciambio” pulito e di donare qualche pianta o terreno. Tutti i fiorai saranno avvisati di questo servizio prossimamente. 

Il Team del Giardino dello Scambio

 

Info: Antonella Semeraro e Yvette Portelli.
388.3753758 – 333.7693642

Potrebbero interessarti anche...

Shares