Acquaviva, rissa fra ragazzi in Piazza dei Martiri

Shares

Nella tarda serata dello scorso mercoledì i Carabinieri sono dovuti intervenire per una furibonda rissa fra ragazzi scoppiata in Piazza dei Martiri.

Mercoledì 13 marzo, verso le 22,30, in Piazza dei Martiri, dopo lo spegnimento della “FANÒVE”, due gruppi di ragazzi (una decina in tutto, di età apparente tra i 22 e i 25 anni, riferiscono alcuni testimoni dell’accaduto) sono stati protagonisti di una rissa, alla quale hanno attivamente partecipato tre di loro, picchiandosi furiosamente con calci e pugni, seminando il panico fra la gente che ancora affollava la piazza dopo il tradizionale falò in onore della Madonna di Marzo.

Da quanto ricostruito, le colluttazioni sarebbero scaturite dopo che uno dei ragazzi ha infastidito una ragazza in compagnia dell’altro gruppo.

Qualche battuta poco garbata tra i due avrebbe poi fatto degenerare la situazione.

Sono attimi di altissima tensione quando uno dei contendenti, visibilmente alterato, impugnate le transenne attorno al falò, ha iniziato a lanciarle verso i suoi avversari.

La furibonda lite è continuata quando gli sfidanti, abbandonata Piazza dei Martiri, si sono scontrati nuovamente in prossimità di Vicolo Ferrante (la stradina accanto al bar Coffee & Creame) dove uno di loro è caduto a terra svenuto.

La rissa è stata sedata grazie a un nutrito gruppo di residenti che, riportata faticosamente una certa calma, ha diviso i contendenti ed evitato che la situazione potesse ulteriormente degenerare.

Sul posto, allertati dai tanti testimoni occasionali, sono intervenuti i Carabinieri, che hanno subito avviato indagini sull’accaduto raccogliendo informazioni dai presenti.

I protagonisti dell’episodio adesso rischiano una denuncia per rissa.

Potrebbero interessarti anche...

Shares