Sagra della cipolla 2019: Gianni Ciardo e il suo Funeral Show Cooking “la Mort du pulp iè la cepodde”

Shares

Lunedì 5 agosto 2019, nell’ambito di “Baciami Ancora – Sagra della Cipolla Rossa di Acquaviva delle Fonti III edizione”, va in scena l’attore Gianni Ciardo con il suo ironico funeral show cooking “la Mort du pulp iè la cepodde”.

“la Mort du pulp iè la cepodde” è un vecchio adagio popolare pugliese reso noto al grande pubblico da una gag di Gianni Ciardo.

In questa espressione, però, è condensata tutta la storia degli incontri e degli scambi tra cucine e culture di mare e di terra. In una parola, l’essenza stessa della nostra identità pugliese.

Per questo nell’ambito di “Baciami Ancora – Sagra della Cipolla Rossa di Acquaviva delle Fonti III edizione”, lunedì 5 agosto 2019 abbiamo voluto organizzare l’iniziativa “la Mort du pulp iè la cepodde”, un ironico funeral show cooking nel quale si celebrerà questo connubio tradizionalmente descritto in termini che evocano il trapasso.

Gianni Ciardo

Sagra della cipolla 2019: Gianni Ciardo e il suo Funeral Show Cooking “la Mort du pulp iè la cepodde”

Oltre all’attore barese, saranno presenti i sindaci di Acquaviva delle Fonti, Davide Carlucci, e di Mola di Bari, Giuseppe Colonna, i titolari del peschereccio Rio Bravo, Annarita De Biasi e Matteo Bellantuono, Sandro Romano esperto di cucina di mare, Onofrio Pepe e Mimmo Popolizio dell’istituto alberghiero di Altamura.

Tanti anche gli eventi collaterali che vedranno sempre protagonista la cipolla e il buon cibo.

Programma completo

Domenica 4 agosto 2019 ore 21.00

Piazza V.Emanuele

W la banda

Nell’ambito del progetto “Cuore di Banda”, promosso dal Comune di Acquaviva, il 4 agosto 2019, Dante Marmone e Tiziana Schiavarelli (Anonima GR) presentano: “W La Banda”, spettacolo e cronaca, in chiave semiseria, della storia della Banda di Acquaviva, dagli esordi sino alla sua affermazione, anche a livello internazionale. Tanti gli aneddoti e le vicende legate alla sua lunga attività, raccontate attraverso una prosa scritta ad hoc con la partecipazione di attori amatoriali di Acquaviva e della Banda, con i suoi musicisti contemporanei. Un viaggio nel tempo per rivivere le emozioni di una avventura che continua ancora oggi a far sognare…
Il tutto accompagnato dalla Banda Osiris che nasce nel 1980 a Vercelli. Nei primi anni di attività si dedica prevalentemente a spettacoli di strada. L’originalità della proposta che fonde musica, teatro e comicità riscuote un immediato successo.
Dalla strada il passo successivo è il teatro. Nascono diversi spettacoli: da Storia della Musica vol. 1 e 2 (regia di Gabriele Salvatores) a Le Quattro Stagioni da Vivaldi (regia di Gabriele Vacis), da Sinfonia Fantastica (regia di Maurizio Nichetti) a Roll Over Beethoven con il Quartetto Euphoria, Guarda che Luna con Enrico Rava, Gianmaria Testa e Stefano Bollani, protagonista quest’ultimo anche di Primo Piano, Diabolus in musica con l’orchestra metropolitana di Lisboa, Banda.25, Italiani, Italieni, Italioti con Ugo Dighero e scritto da Michele Serra, un dissacrante Pierino e il Lupo gravemente contaminato.

Lunedì 5 agosto 2019

Piazza dei Martiri
Ore 19.00

Corale caminese di Camino al Tagliamento (Udine)

Ore 20.30 presentazione libro

“Pentole e pistole”

Piazza V.Emanuele 

Ore 20.00 Funerale show cooking- la morte del polpo è la cipolla con Gianni Ciardo

Ore 21.00  consegna attestati agli innovatori del food

Ore 21.30 Celentanoide e i ribelli del sud 

Cover band Celentano

Potrebbero interessarti anche...

Shares