A “Opera P” le pulizie del Comune

Shares

Il cambio è già avvenuto da qualche giorno. Non è più la “Ariete” ma “Opera P”, una cooperativa sociale di Bari, a occuparsi delle pulizie degli immobili comunali ad Acquaviva delle Fonti. La società si è aggiudicata l’appalto fino alla fine dell’anno con un prezzo offerto in sede di gara di 75.899 euro, applicando un ribasso del 32,6 per cento rispetto all’importo messo a bando dal Comune. pari a 112mila euro. L’aggiudicazione è avvenuta con il meccanismo del “taglio delle ali”, che esclude le aziende al di sopra della cosiddetta “soglia di anomalia”.

L’affidamento del nuovo servizio a una nuova cooperativa permette così di scongiurare il rischio di perdita dei posti di lavoro che era stato paventato a causa della scadenza del contratto con la cooperativa Ariete, il cui servizio era stato prorogato per altri due mesi, fugando le preoccupazioni dei sindacati. Opera P, infatti, ha rispettato la clausola di solidarietà imposta dal Comune riassorbendo il personale della vecchia cooperativa, in parte penalizzato, da circa due anni, dalla perdita della commessa derivante dalla presenza ad Acquaviva degli uffici del Tribunale e del Giudice di Pace.

Costituita nel 2002, la cooperativa “Opera P” è attiva dal 2005 ed è nata per favorire l’integrazione sociale a Carbonara di Bari. Tra le varie attività, si è occupata nel 2007 del progetto INCIPIT per l’inclusione nella società delle persone beneficiate dall’indulto del 2006.

pulizie

http://www.comune.acquaviva.ba.it

Potrebbero interessarti anche...

Shares