Obbligo di autonotifica amianto: c’é tempo fino al 21 Aprile

Shares

Mancano pochi giorni al termine per effettuare l’autonotifica obbligatoria per il possesso di manufatti contenenti amianto.

È fissato al 21 aprile, infatti, il termine ultimo per assolvere all’obbligo a carico dei possessori di manufatti in amiantoprevisto dal Piano Regionale Amianto Puglia.

La mancata comunicazione, trascorsi i termini, comporterà l’applicazione di una sanzione a carico dei soggetti proprietari inadempienti.

OBBLIGO DI AUTONOTIFICA AMIANTO

I siti non censiti dopo la scadenza del 21 aprile potranno essere oggetto di segnalazioni dalle Polizie Municipali, dalle altre Forze dell’Ordine o anche con denunce anonime.

È utile ricordare che l’autonotifica non comporta un obbligo di rimozione a carico del possessore, ma potrà essere in futuro una condizione premiante per accedere a finanziamenti per sostenere i costi di bonifica.

La comunicazione può avvenire solo in rete, collegandosi al link:

https://pianiambiente.sit. puglia.it

Il Comune di Acquaviva, inoltre, ha aderito da diversi anni alla campagna Puglia Eternit Free promossa da Legambiente Puglia, e consente ai cittadini di poter essere supportati in questa attività con una consulenza gratuita.

A questo scopo è possibile contattare il numero verde 800 131 026 oppure visitare il sito:

http://www.legambientepuglia.it/cosa-facciamo/campagne-informative/puglia-eternit-free

Mimmo Ferrante

Assessore all’Ambiente

Potrebbero interessarti anche...

Shares