Parapiglia al negozio cinese, il personale blocca il presunto ladro: arrestato dai Carabinieri

Shares

Serata caotica ieri al “Re Mercatone” il market gestito da cinesi sulla Estramurale Pozzo Zuccaro ad Acquaviva delle Fonti. Per il presunto ladro non è finita bene.

Sarebbe stato sorpreso a rubare merce dagli scaffali nel loro negozio e, per questo, il personale del punto vendita sull’Estramurale Pozzo Zuccaro (ex Magazzini Ferri, oggi Re Mercatone) ha bloccato e fatto arrestare dai Carabinieri un ragazzo poco più che ventenne di Acquaviva dopo una violenta colluttazione.

arrestato dai Carabinieri

Parapiglia al negozio cinese, il personale blocca il presunto ladro: arrestato dai Carabinieri – foto: Google –

Tutto è accaduto verso le 21,00, prima della chiusura del negozio. Stando a quanto riferito da alcuni testimoni, il presunto ladro, un 22enne di Acquaviva, sarebbe stato colto con le mani nel sacco dal figlio del titolare, provocando così l’intervento dell’intero personale che lo avrebbe fermato per poi allontanarlo dal punto vendita.

Ne è nata una violenta colluttazione all’esterno del negozio, terminata con l’arrivo sul posto dei Carabinieri, e per la quale è dovuta intervenire anche una ambulanza del 118.

Sembrerebbe che, all’arrivo dei Carabinieri, il ragazzo abbia opposto resistenza, sferrando un calcio ad uno dei militari intervenuti e peggiorando la sua già difficile situazione. Anche per questo, è stato ammanettato e portato via.

L’episodio è ancora tutto da chiarire ed è al vaglio dei Carabinieri, che stanno raccogliendo le dichiarazioni di clienti e altri testimoni occasionali dell’accaduto.

Potrebbero interessarti anche...

Shares