Movimento VIVA: tutti latitanti i “leoni da tastiera” all’incontro di ieri sulla Tassa Rifiuti

Shares

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato diffuso dal Movimento VIVA dopo l’incontro pubblico di ieri, indetto dall’Amministrazione Carlucci per spiegare la Tassa sui rifiuti TARI e il costo di smaltimento dei rifiuti.

RIFLESSIONI A MARGINE DELL’INCONTRO PUBBLICO VOLUTO DALL’AMMINISTRAZIONE CARLUCCI PER INFORMARE LA CITTADINANZA SULLA MANOVRA TARI 2017

Ancora una volta l’Amministrazione scende in piazza per rispondere alle domande e per chiarire i dubbi che sembravano infiammare un intero paese.

La “città virtuale”, quella rappresentata dai social, sembra altra rispetto a quella in carne ed ossa presente ieri sera in Piazza Vittorio Emanuele II.

Le polemiche si sono rivelate, alla fine, solo un fuoco di paglia. Come la gran parte di quelle rivolte, spesso con immotivato e inaccettabile livore, in questi anni all’Amministrazione.

Non abbiamo visto i “leoni” da tastiera che nei giorni scorsi hanno ruggito indignati su fb.

Non abbiamo visto i professionisti ed i politici che sembravano avere soluzioni alternative e/o migliorative della manovra adottata.

Tutti latitanti.

Non sono arrivate le domande scomode che avrebbero dovuto mettere in difficoltà il Sindaco Davide Carlucci e gli Assessori Luca Dinapoli e Francesco Bruno.

Al contrario, questi hanno risposto chiaramente, esaurientemente, con dati oggettivi ed incontestabili (e, di fatto, non contestati) a tutte le domande che sono state poste.

In piazza non c’erano, comprensibilmente, coloro che hanno avuto una riduzione dell’imposta. Ma questa è una informazione che non fa notizia su Facebook.

Potrebbero interessarti anche...

Shares