Quote rosa, l’Opposizione abbandona il Consiglio

Shares

consiglio comunale acquaviva delle fonti

I Consiglieri di Minoranza in Consiglio Comunale hanno annunciato di non voler partecipare più alle riunioni di Consiglio e alle Commissioni Consiliari per protesta contro il mancato rispetto delle quote rosa da parte dell’amministrazione Carlucci.

La decisione è stata annunciata in aula nell’ultimo Consiglio Comunale, il 9 marzo, dal Consigliere Franco Montenegro dei Conservatori Riformisti.

La legge Del Rio prescrive la presenza di una presenza di genere pari al 40 per cento delle figure presenti in giunta.

Nel caso di Acquaviva gli assessori di sesso femminile dovrebbero essere almeno due.

Su questo tema il Consigliere Piero De Pascale ha annunciato la presentazione di un ricorso.

Un altro ricorso al Tar è stato depositato dall’avvocato Angelo Maurizio, esponente del PD in conflitto con la segreteria del partito, l’8 marzo.

Il sindaco Davide Carlucci si è difeso in aula dicendo di aver più volte sollecitato ai gruppi politici l’indicazione di due figure femminili ma di aver ottenuto la sola proposta dell’assessore Mariella Nardulli, in quota PD.

Potrebbero interessarti anche...

Shares