Acquaviva Città della Musica, in Piazza dei Martiri due ore di vero spettacolo

Shares

Si è svolta ieri sera, martedi 6 giugno 2017, nel magico scenario di Piazza dei Martiri 1799, la manifestazione “Acquaviva Città della Musica”.

Tanti i giovanissimi musicisti che hanno saputo offrire uno spettacolo a dir poco eccezionale, frutto del duro lavoro di preparazione svolto durante l’anno scolastico appena terminato.

Acquaviva Città della Musica, Piazza dei Martiri 6 giugno 2017

Acquaviva Città della Musica, Piazza dei Martiri 6 giugno 2017

Uno spettacolo grandioso – scrive Achille Signorile sui social – dove Bambini, adolescenti e ragazzi delle scuole primarie e secondarie si sono dati appuntamento sul palco allestito dall’Amministrazione Comunale e hanno dato vita ad un festival di musiche, canti, recite e balli, con la partecipazione di tutto il corpo insegnanti delle varie scuole e dell’acquavivese Giuseppe Capozzo, poliedrico mattatore della serata. 

Acquaviva Città della Musica, Piazza dei Martiri 6 giugno 2017

Giuseppe Capozzo, Acquaviva Città della Musica, Piazza dei Martiri 6 giugno 2017

Un coordinamento superbo, nonostante le grandi difficoltà di mettere insieme età, voci, esperienze, maturità e vocazioni diversissime. Dal gospel agli spirtual, dalla canzone napoletana alla musica classica la folla che ha riempito la piazza ha goduto oltre due ore di autentico divertimento che si è tradotto in grandi applausi a scena aperta e, alla fine, in una standing ovation rivolta ai protagonisti, bambini, ragazzi, adolescenti, insegnanti e all’Amministrazione Comunale.

La manifestazione, organizzata dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione, in collaborazione con L’istituto Comprensivo Caporizzi-Lucarelli e Il Liceo Don Milani e fortemente voluta dal Sindaco, Davide Carlucci, dall’assessore alla Pubblica Istruzione Mariella Nardulli e dai Dirigenti scolastici Anna Maria Bosco e Francesca Santolla, è stata la vetrina di quanto le Scuole presenti sul territorio producono e realizzano nel campo musicale, mantenendo quella tradizione che contraddistingue da secoli la nostra Città e che è parte integrante della storia del nostro paese.

I due istituti presenti sul territorio sono impegnati nella diffusione della pratica strumentale e della cultura della musica rivolta ai giovani che rappresentano per Acquaviva il vivaio musicale che ha già dati i frutti con giovani studenti che si sono affermati nel mondo musicale.

Acquaviva città della Musica è stata aperta dagli studenti del Liceo musicale “don Milani” con “OPEN HEART VOICES”, ensemble corale-strumentale, un progetto che trae origine dalla parola per diventare espressione di vitalità, un percorso alternativo nello sconfinato mondo della musica.

La scelta del repertorio spaziava dalla canzone colta al musical, dalla tradizione gospel alla polifonia classica: arrangiamenti freschi e allo stesso tempo raffinati, diretti  dal Maestro Giuseppe Delre, hanno saputo coinvolgere il pubblico durante il concerto.

La seconda parte ha visto come protagonisti i giovani studenti dell’Istituto comprensivo Caporizzi –Lucarelli con il progetto “Napule e’”, un contributo alla tradizione e cultura napoletana come espressione della intera cultura meridionale, proposto sotto forma di spettacolo teatrale con il supporto musicale del coro dei bambini della scuola primaria e dell’orchestra degli studenti del corso della scuola secondaria di primo grado . La direzione e gli arrangiamenti sono stati affidati ai Maestri D. Damato, direttrice della Banda Musicale di Acquaviva, M.De Scisciola, F. Larenza, A. Quaranta, E. Salvemini.

(galleria fotografica www.acquavivapartecipa.it)

Potrebbero interessarti anche...

Shares