Riqualificazione e nuova area dog nel giardino Baden Powell

Shares

inaugurazione-area-dog-31Il taglio del nastro del Sindaco Carlucci ed una nutrita partecipazione di cittadini hanno aperto il sipario sulla nuova area di sgambamento per cani, festosamente inaugurata sabato al giardino Baden Powell, nei pressi del piazzale antistante la stazione ferroviaria di Acquaviva.

L’area appena ultimata, dedicata alla sgambatura cani, è stata ricavata su proposta del Sindaco Davide Carlucci negli spazi adiacenti alla Stazione Ferroviaria, in una zona da tempo a rischio di degrado che, grazie a questo nuovo centro di aggregazione e socializzazione, sarà restituita alla vita cittadina. Presenti alla cerimonia inaugurale anche il vicesindaco Luca Dinapoli, che ha offerto grande disponibilità all’opera, oltre ad una foltissima schiera di cittadini seguiti da altrettanto numerosi e rumorosi amici a quattro zampe.

inaugurazione-area-dog-30Il progetto, fortemente voluto dal Sindaco all’indomani della chiusura della vecchia area di sgambamento in Piazza Garibaldi, ha visto finalmente la sua realizzazione grazie, soprattutto, alla volontaria collaborazione di un gruppo di cittadini che, facendo miracoli con i contributi gratuiti di alcuni privati, è riuscito a creare una zona recintata ed attrezzata per la libera circolazione dei cani.

L’area è pubblica ed aperta a tutti, ma l’uso è riservato allo sguinzagliamento dei cani di piccola, media e grande taglia. E’ prevista anche una comoda zona di ingresso-stazionamento e, non appena sarà realizzata la recinzione divisoria nella parte centrale, potrà estendersi in due distinti spazi dedicati con ingressi indipendenti, migliorando la funzionalità complessiva dell’istallazione.

Al successo dell’iniziativa ha contribuito, oltre al nutrito gruppo di volontari composto da Gianni Benemerito, Rocchelio Campanale, Nunzia Di Turi, Angelo Gasparro, Filippo Giorgio, Gianni Laera, Francesco Martellotta, M.Grazia Pasciolla, Vincenzo Petrelli, Francesco Petruzzellis, Cristina Vaccaro e Antonio Zeverino, anche la generosità di molte imprese e attività commerciali locali.

inaugurazione-area-dog-27Si deve all’impresa LOSITO ECOLOGIA la fornitura della recinzione e della sabbia di fiume che ricopre il mando dell’intera area, mentre alla ditta LECCESE di Gioia l’esecuzione dei relativi lavori di montaggio. I ragazzi di BACKJUMP STREET SHOP hanno poi fornito le vernici utilizzate per colorare le panchine e i pneumatici collocati nell’area. All’impresa PICHICHERO è toccata, infine, l’opera di bonifica dell’insediamento, a garanzia della sicurezza dei suo ospiti a quattro zampe.

inaugurazione-area-dog-34Anche la PASTICCERIA SAPONE non si è fatta da parte, offrendo il suo goloso contributo, allestendo un ricco buffet di ottimi pasticcini e spumate.

“La nuova area dog è più ampia, accogliente e sicura rispetto alla precedente e fondamentalmente è stata realizzata a costo zero, grazie alla disponibilità di numerosi volontari proprietari di cani e generosi privati” dichiara Pina Losacco, principale ed attivissima promotrice dell’opera e portavoce dei numerosi volontari “dopo la chiusura della vecchia area, perseveranza e volontà ci hanno spinto ad individuare una zona idonea e creare col nostro lavoro e la collaborazione dell’amministrazione comunale una struttura che permetta ai nostri amici di scorrazzare liberi e senza guinzaglio in un ambiente idoneo e sicuro”.

Potrebbero interessarti anche...

Shares